Home / docscenter@museonicolis.com
Ducati, 1993, 888

Ducati, 1993, 888

Ducati 888, 1993,  Italia  La Ducati 888 viene prodotta a partire dal 1992 e nasce come evoluzione della 851, di cui conserva il telaio e gran parte della componentistica. Anche il motore non è una novità, in quanto aveva già equipaggiato le versioni più spinte della 851 a partire dalla 851 SP2 del 1990. La...

14 Marzo 201713 Luglio 2024
Ducati, 1953, Cucciolo

Ducati, 1953, Cucciolo

Ducati Cucciolo, 1953, Italia A metà del secondo conflitto mondiale, un progettista di nome Aldo Farinelli sviluppò un prototipo di motore ausiliario da montare su una bicicletta: il Cucciolo. Il progetto di Farinelli presentava numerosi vantaggi rispetto alla concorrenza, in particolare il ciclo a quattro tempi e il cambio a due marce che sfruttava appieno la...

14 Marzo 201713 Luglio 2024
DKW, 1931, Luxus

DKW, 1931, Luxus

DKW “Luxus”, 1931, Germania  Nel 1930 la DKW era la fabbrica di motociclette più grande del mondo, nel 1932 si unì ad Audi, Wanderer e Horch, dando vita all’Auto Union. La caratteristica inconfondibile della Luxus era il serbatoio rosso vivo. Il motore di questo modello del 1931, un due tempi raffreddato da una ventola, era dotato...

7 Marzo 201713 Luglio 2024
Carnielli “Vittoria Scooter”, 1951, Italia

Carnielli “Vittoria Scooter”, 1951, Italia

Carnielli “Vittoria Scooter”, 1951, Italia  La Carnielli di Vittorio Veneto agli inizi degli anni ‘30, cominciò a produrre con il marchio Vittoria vari modelli di motoleggera con motori Sachs, Jap, Python, Kuchen e NSU. Dal 1950 la Carnielli costruì uno scooter di 65 cc a due tempi, con cambio a tre velocità, telaio aperto in...

7 Marzo 201713 Luglio 2024
Bmw R12

Bmw R12

Bmw R12 con mitragliatrice e sidecar, Anni 40, Germania Moto tedesca in uso durante la seconda guerra mondiale, modello BMW R12, degli anni ’40. L’ esemplare, completo di sidecar e mitragliatrice MG42 brandeggiabile, è stato utilizzato dall’ Oberkommander der 9° Panzer Division.

4 Marzo 201714 Gennaio 2024
BMW, 1959, R26 con sidecar

BMW, 1959, R26 con sidecar

BMW “R26 con sidecar”, 1959, Germania Il modello R26 viene presentato nel 1956 e rappresenta l’evoluzione delle precedenti R24 e R25,  le prime motociclette di media cilindrata prodotte dopo la Seconda Guerra Mondiale dalla BMW. La sostanza rimaneva la stessa: motore monocilindrico “quadro” e trasmissione cardanica, che rispetto alle precedenti versioni disponeva però di maggiore...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
BMW, 1938, R61

BMW, 1938, R61

BMW “R61”, 1938, Germania Per sostituire la R6, la prima BMW con motore di 600cc, al salone di Berlino del 1938 viene presentata la nuova R61 insieme alla più piccola R51, la sportiva R66 e la R71, di più grande cilindrata. Questa serie di motociclette si contraddistingue per l’adozione di sospensioni posteriori telescopiche, utilizzate per la...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Bimota, 1978, KB1

Bimota, 1978, KB1

Bimota “KB1”, 1978, Italia   Presentata a Milano nel 1978 su progetto di Massimo Tamburini, la KB1 è stata costruita per un totale di 827 esemplari tutti commercializzati in kit. Sono 16 le KB1 vendute complete. Il telaio è studiato in modo da consentire agevoli interventi sul motore. Ad eccezione di pochi casi, la denominazione dei...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Bimota, 1980, RB1 Furya

Bimota, 1980, RB1 Furya

Bimota “RB1 Furya”, 1980, Italia La Bimota è un’azienda italiana fondata nel 1966 e il nome è l’acronimo delle prime due lettere dei tre cognomi dei soci fondatori: Bianchi, Morri e Tamburini. Inizialmente operante nel settore degli impianti di riscaldamento e condizionamento, l’azienda inizia la produzione di moto nel 1975, quando le moto Bimota vengono...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Bianchi, 1953, Aquilotto

Bianchi, 1953, Aquilotto

Bianchi “Aquilotto”, 1953, Italia Durante il regime fascista la fabbrica fondata da Edoardo Bianchi raggiunge il suo massimo splendore, chiamata a rispondere a molte commesse statali. Gli stabilimenti sono però pesantemente colpiti dai bombardamenti (come d’altronde quelli della Ducati) e ricominciare è difficile. Tuttavia al Marchio viene ancora associata un’immagine di affidabilità e qualità e...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Bianchi, 1950, Bianchina

Bianchi, 1950, Bianchina

Bianchi “Bianchina”, 1950, Italia  La ripresa economica in Italia nei primi anni del secondo dopoguerra è caratterizzata in campo veicolistico dalla ricerca di mezzi dal costo contenuto e parchi nei consumi; nella seconda metà degli anni quaranta si assiste quindi alla produzione di motoveicoli dalle cilindrate contenute, prevalentemente entro il limite dei 125 cm³. La...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Benelli, 1956, Leoncino 125 Sport GT

Benelli, 1956, Leoncino 125 Sport GT

 Benelli “Leoncino 125 Sport GT”, 1956, Italia L’officina Benelli nasce nel 1911 grazie a Teresa Benelli, che voleva garantire un futuro ai 6 figli rimasti senza padre. Nel 1919 viene prodotto un motore due tempi di 75cc, preludio  della prima motocicletta Benelli del 1921: il Velomotore, una motoleggera di 98cc. Da qui, l’incremento produttivo e il successo commerciale portano all’ampliamento...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Benelli, 1972, Tornado 650 S

Benelli, 1972, Tornado 650 S

Benelli “Tornado 650 S”, 1972, Italia Gli anni ’60/’70 segnano un’epoca d’oro per il motociclismo mondiale: la corsa a cilindrate e potenze progressivamente maggiori è sempre più sentita e anche il Bel Paese partecipa alla sfida. In questo contesto nel 1968 la Benelli presenta una nuova motocicletta con motore bicilindrico di 650 cc: la Tornado. La...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
B.S.A. Cycles, anni 10

B.S.A. Cycles, anni 10

 B.S.A. Cycles, anni 10, Inghilterra La Birmingham Small Arms Company (BSA) è un’azienda britannica produttrice di veicoli, armi da fuoco ed equipaggiamento militare, ancora attiva nel settore fucili ad aria compressa sportivi. Nel periodo di massima attività, la BSA è stata la maggior produttrice mondiale di motociclette. Fondata nel 1861, durante la Prima Guerra Mondiale...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Ariel, 1932, Square Four con sidecar

Ariel, 1932, Square Four con sidecar

Ariel “Square Four” con sidecar, 1932, Inghilterra La Ariel è una delle più antiche case inglesi, uno dei suoi fondatori fu J. Starley al quale si deve la stragrande maggioranza delle invenzioni-applicazioni innovative in campo velocipedistico dell’epoca (es. raggi tangenti con Hillman). Il nome Ariel deriva appunto dallo spiritello dell’aria della Tempesta shakespeariana proprio per...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Alcyon, 1925, Alcyonette

Alcyon, 1925, Alcyonette

Alcyon, “Alcyonette”, 1925, Francia La Alcyon è una casa automobilistica e motociclistica francese attiva dal 1902 al 1954. Nata come azienda di biciclette nel 1890, dal 1902 la Alcyon esordisce nella produzione di motocicli. I primi modelli realizzati sono bicilindrici a V e verticali e dall 1912, monocilindri da corsa. Negli anni a seguire le...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Alcyon, 1927, 2 1/2 CV

Alcyon, 1927, 2 1/2 CV

Alcyon “2 1/2 cv”, 1927, Francia La Alcyon è una casa automobilistica e motociclistica francese attiva dal 1902 al 1954. Nata come azienda di biciclette nel 1890, dal 1902 la Alcyon esordisce nella produzione di motocicli. I primi modelli realizzati sono bicilindrici a V e verticali e dal 1912, monocilindrici da corsa. Negli anni a...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Alcyon, anni ’20, BMA

Alcyon, anni ’20, BMA

Alcyon “BMA”, anni 20, Francia La Alcyon è una casa automobilistica e motociclistica francese attiva dal 1902 al 1954. Nata come azienda di biciclette nel 1890, dal 1902 la Alcyon esordisce nella produzione di motocicli. I primi modelli realizzati sono bicilindrici a V e verticali e dal 1912, monocilindrici da corsa. Negli anni a seguire...

16 Febbraio 201713 Luglio 2024
Bianchi, 1935, Sport 250

Bianchi, 1935, Sport 250

Bianchi, 250 Sport, 1935, Italia Nel 1934 la Bianchi decidere di mettere in listino una 250 e lo fa con due modelli che conservano per motivi commerciali la denominazione “Freccia d’Oro”, che aveva caratterizzato le 175 e le 220 seguita dall’indicazione 250 T per il Turismo e 250 S per lo Sport. La ciclistica non...

7 Febbraio 201713 Luglio 2024
Galloni, 1921, SS

Galloni, 1921, SS

Galloni “SS”, 1921, Italia Galloni marchio fondato a Borgomanero negli anni ’20 del 900 dal piemontese Alberto Galloni, esperto, meticoloso conoscitore e costruttore lungimirante in ambito motociclistico. Alla casa il merito di aver soddisfatto il forte desiderio degli italiani di affidarsi ad una moto “accessibile”, alla portata di tutti, contribuendo con le versioni 250 cc e 350 cc allo sviluppo del motociclismo amatoriale. Il...

7 Febbraio 201713 Luglio 2024
Bianchi, 1934, Freccia Azzurra

Bianchi, 1934, Freccia Azzurra

Bianchi “Freccia Azzurra”, 1934, Italia Partita come semplice bottega di riparazioni meccaniche, la Bianchi si è sviluppata abbracciando molteplici settori dell’industria meccanica: dalle bici alle mote, dalle auto ai veicoli commerciali lasciando un’impronta indelebile in ognuno di questi settori. Le Bianchi 500, realizzate in più versioni, sono passate alla storia come Bianchi Freccia Azzurra. Presentata...

7 Febbraio 201713 Luglio 2024
Benelli, 1939, 4TN

Benelli, 1939, 4TN

Benelli “4TN”, 1939, Italia L’officina Benelli nasce nel 1911 grazie a Teresa Benelli, che voleva garantire un futuro ai 6 figli rimasti senza padre. Nel 1919 viene prodotto un motore due tempi di 75cc, preludio  della prima motocicletta Benelli del 1921: il Velomotore, una motoleggera di 98cc. Da qui, l’incremento produttivo e il successo commerciale portano all’ampliamento...

7 Febbraio 201713 Luglio 2024
Moto Guzzi, 1948, G.T.W.

Moto Guzzi, 1948, G.T.W.

Moto Guzzi “G.T.W.”, 1948, Italia  La Moto Guzzi GTV è stata prodotta dal 1934 e rappresenta un punto di svolta per la casa di Mandello del Lario: è infatti il primo modello a montare un motore a valvole in testa in luogo del precedente propulsore a valvole contrapposte. La GTW, esteticamente identica alla GTV, era la versione...

7 Febbraio 201713 Luglio 2024
Gilera, 1952, Saturno Sport

Gilera, 1952, Saturno Sport

Gilera “Saturno Sport”, 1952, Italia Uno dei modelli più importanti per la casa lombarda, la Saturno è ritenuta un capolavoro della produzione motociclistica italiana. Secondo gli esperti con una sola rivale: la Moto Guzzi Falcone. L’erede della Otto Bulloni viene progettata da Luigi Salmaggi sul finire degli anni trenta e presentata al Salone di Milano del 1940. Lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale ritarda...

7 Febbraio 201713 Luglio 2024
Bianchi, 1933, Freccia Oro

Bianchi, 1933, Freccia Oro

Bianchi “Freccia Oro”, 1933, Italia Elegantissima nella sua livrea con fregi oro e azzurri, questa motocicletta oggi accuratamente restaurata, negli anni Trenta ha avuto un enorme successo grazie anche al testimonial d’ eccezione che vi si fece fotografare in sella: Benito Mussolini. Senza nulla togliere al Primo motociclista d’ Italia, così come venne acclamato il...

4 Febbraio 201713 Luglio 2024
Henderson, 1925, 1300 De Luxe

Henderson, 1925, 1300 De Luxe

Henderson “1300 De Luxe”, 1925,  Stati Uniti d’America La Henderson non è stata la prima motocicletta a quattro cilindri prodotta negli Stati Uniti, ma sicuramente è stata quella di maggiore fama. I fratelli Bill e Tom Henderson iniziano la produzione di motociclette nel 1912 a Detroit e le prime moto sono dotate di caratteristiche bizzarre,...

4 Febbraio 201713 Luglio 2024
Bianchi, 1956, Tonale record

Bianchi, 1956, Tonale record

Bianchi “Tonale 175cc” Record, 1956, Italia Nel 1956 la Tonale 175 vinse il Giro d’ Italia con Gino Franzosi e la Milano Taranto con Daminelli nella categoria “Derivate di Serie”. Alla fine del 1956 sempre Franzosi a Castelfusano batte il record sul miglio e manca per un soffio quello sul chilometro. Nel 1957 per i...

4 Febbraio 201713 Luglio 2024