Il museo su Instagram

BMW, 1959, R26 con sidecar

BMW “R26 con sidecar”, 1959, Germania

Il modello R26 viene presentato nel 1956 e rappresenta l’evoluzione delle precedenti R24 e R25,  le prime motociclette di media cilindrata prodotte dopo la Seconda Guerra Mondiale dalla BMW.

La sostanza rimaneva la stessa: motore monocilindrico “quadro” e trasmissione cardanica, che rispetto alle precedenti versioni disponeva però di maggiore potenza grazie a un più alto rapporto di compressione e un carburatore più grande.

Novità per quanto riguarda le sospensioni, con una forcella Earles all’anteriore e un nuovo forcellone oscillante sul retro.

Il modello riscosse un discreto successo grazie soprattutto alla robustezza e vigore del motore, che lo resero molto valido anche in abbinamento al sidecar, accessorio molto diffuso in quegli anni e presente anche sulla moto custodita al Museo.

 

 

Veicolo
Marca: BMW
Modello: R26 con sidecar
N. Cilindri / Cilindrata: 1 / 247 cc
Potenza: 15 CV a 6400 g/min
Velocità: 128 km/h
Anno: 1959
Carrozzeria:
Marca: BMW