Settembre 2021

Appuntamento mensile con la newsletter del Museo Nicolis

Il Museo Nicolis festeggia il Centenario del Gran Premio d’Italia

Cari amici,

settembre è un mese ricco di attività all’insegna delle “corse” e ci sta regalando tanto entusiasmo.

Il primo pensiero lo dedico al Centenario del Gran Premio d’Italia: il 4 settembre 1921 si disputava a Montichiari, in provincia di Brescia, la prima edizione della storica gara.

Per festeggiare questo importante anniversario, condivido con voi le grandi emozioni vissute al GP del 2018, quando il Museo Nicolis scendeva in pista all’Autodromo Nazionale di Monza per la F1 Drivers’ Parade, organizzata da ACI Storico.

Che onore accompagnare sulle nostre vetture due grandi piloti: Lewis Hamilton a bordo della meravigliosa  Mercedes-Benz 500K del 1934 e Romain Grosjean sull’iconica Lancia Astura MM del 1938.

Link alla notizia

Ma le emozioni non sono finite!
Con grande affetto voglio ricordare il grande pilota Michele Alboreto a cui è stata intitolata la storica Curva Parabolica dell’Autodromo Nazionale di Monza lo scorso 12 settembre.
Al Museo Nicolis è esposto il suo volante autografato, proprio quello del Gran Premio d’Italia l’11 settembre del 1988, ricordato come l’edizione della celebre doppietta Ferrari a pochi giorni dalla scomparsa di Enzo Ferrari.

ACAU002

_________________________________________________________________________________

Il Museo Nicolis partecipa alla Vernasca Silver Flag

Infine ho guidato personalmente la nostra Zanussi del 1948 alla 25° edizione della Vernasca Silver Flag con 170 equipaggi internazionali schierati.
La “Barchetta” è stata performante tra i tornanti e le chicane da Castell’Arquato a Vernasca.

Guidare un’auto d’epoca per me significa stabilire un forte contatto uomo-macchina, percepire odori e rumori ormai sconosciuti, attivare tutti i sensi e le abilità personali. Non c’è nessun supporto tecnologico, solo tu e la tua vettura.
Amo l’adrenalina che si prova a questi eventi, il vento tra i capelli… quello che ti graffia la faccia e che ti tiene sempre in allerta.

Ringrazio il CPAEGaetano Derosa e TAG Heuer per il Premio al Personaggio Femminile.

_________________________________________________________________________________

Siamo anche ripartiti con gli Eventi in presenza al Museo Nicolis.
Link

Insomma, tantissime emozioni e sorrisi ritrovati sui volti di tutti.
Auguro a tutti una ripartenza piena di fiducia e di buon umore.

Un abbraccio,
Silvia Nicolis

Condividi con
  • Il museo su Instagram