B2B, World Tourism Event, Padova.

Turismo responsabile, sostenibile, rivolto ai Siti Patrimonio Mondiale Unesco e in turismo delle Eccellenze.

Il Museo Nicolis partecipa al World Tourism Event 2021 a Padova.

In occasione del World Tourism Event 2021 nella giornata di giovedì 23 settembre si svolgerà un importante workshop B2B.

Il momento di contrattazione tra offerta e domanda rappresenta un importante punto di incontro tra il mondo della cultura e del turismo per promuovere il viaggio lento, emozionale e consapevole e volto alla valorizzazione delle eccellenze turistico-culturali dei Siti Unesco.

Per l’edizione 2021 saranno selezionati e invitati, oltre ad agenzie e tour operator italiani, tour operator provenienti da Cina, Norvegia, Svezia, Danimarca, Spagna, Francia, Belgio, Olanda, Germania, Austria, Svizzera, Israele e Regno Unito.

La selezione dei circa 60 Buyers che parteciperanno all’evento sarà effettuata in maniera estremamente selettiva e capillare, proprio per invitare solo operatori interessati alla sfera Unesco.

Gli operatori della domanda selezionati allo scopo di individuare e potenziare all’interno dei propri cataloghi commerciali l’offerta turistica del patrimonio materiale e immateriale dell’umanità targato UNESCO garantiranno l’elevata qualità del workshop.

L’interesse dimostrato dagli operatori per favorire la creazione di un circuito di itinerari invitanti, competitivi, facilmente fruibili nel rispetto dei criteri del turismo sostenibile presentando offerte commerciali strategiche rispettose dell’ambiente e della natura, è grande ed estremamente concreto.

L’importanza del World Tourism Event, il Salone del turismo dei siti Unesco del mondo è sottolineata dalla vasta presenza di patrocini. Il WTE, infatti, gode del patrocinio del Ministero della Cultura, del Ministro del Turismo, dell’Associazione Italiana Beni Patrimonio Mondiale dell’Umanità, della Federazione Italiana delle Associazioni e dei Club per l’Unesco, di EnitRegione VenetoComune di PadovaFiavetFTO Federazione Turismo Organizzato e Federalberghi Veneto.

 

Condividi con
  • Il museo su Instagram