Lancia, 1938, Astura MM

Lancia “Astura spider” Mille Miglia, Colli, 1938.

Nonostante fosse nata per essere l’ammiraglia di lusso della flotta Lancia, l’Astura fu spesso utilizzata in corsa da piloti privati.
La vettura del Museo è un esemplare unico. Fu allestita nel 1939 dalla Carrozzeria Colli per uno dei piloti di punta della Scuderia Ambrosiana di Milano : Luigi Villoresi.

Questa Lancia, il cui motore erogava 110cv contro gli 82 della versione di serie, avrebbe dovuto partecipare alla Mille Miglia ma purtroppo Gigi Villoresi ebbe un incidente mentre effettuava il rodaggio della vettura e non poté prendere il via alla corsa bresciana. Naturalmente vi partecipò in seguito.

Nel dopoguerra questa Astura Spider fu utilizzata da diversi piloti italiani, fra i quali Franco Cortese. Successivamente fu venduta agli inglesi John Gordon e David Lewis che parteciparono alla Mille Miglia del 1949.

Terminata la carriera agonistica, si narra che sia stata utilizzata per “contrabbando” di orologi preziosi fra la Svizzera e l’Italia. Sequestrata dalla polizia, l’Astura rimase per anni dimenticata in un deposito.
Fu ritrovata da Luciano Nicolis che la riportò in Italia e, anche grazie all’amicizia con Gigi Villoresi, la fece restaurare come in origine per poterla utilizzare con orgoglio nelle più importanti manifestazioni per auto d’epoca in primis la rievocazione storica della Mille Miglia.

E’ ancora oggi un esemplare molto ammirato, sia per il suo design che per l’unicità della sua storia. Il marchio Lancia, è protagonista indiscusso del motorismo internazionale ed è un brand iconico per i collezionisti.

Curiosità: il logo del Museo Nicolis prende origine dalla silhouette di questa vettura.

Luciano Nicolis raccontava: “La Lancia Astura 1000 Miglia é stata costruita dalla scuderia Ambrosiana di Milano per Gigi Villoresi. E’ la macchina alla quale sono maggiormente affezionato, é unica al mondo, si dice sia stata costruita solo questa. Ha un motore particolare, realizzato con due motori Aprilia, due testate unite elaborate dall’Aprilia. Raggiungeva anche una velocità di 200 Km all’ora a quei tempi e ha partecipato alla 1000 miglia con l’equipaggio Gordon e Lewis. Ha vinto parecchie corse con Cortese, con Borelli e con altri ancora.
Io ho partecipato 11 volte la 1000 Miglia ed a parecchie gare di rievocazione. E’ una macchina che da’ una bella soddisfazione e grande affidabilità. Era stata abbandonata, ceduta a contrabbandieri di orologi, é stata poi sequestrata e venduta all’asta a Ginevra ormai mezza demolita. Io l’ho comprata quasi da rottame e l’ho riportata come era una volta”.

Note tecniche

  • Il “bernoccolo” che si vede sul cofano originariamente non c’era perché la vettura aveva il magnete in testa; successivamente fu studiato per camuffare lo spinterogeno. Gli stessi Gordon e Lewis cedettero a Nicolis anche il magnete meccanico che aveva di testa prima che venisse creata questa sporgenza. Su tutte le foto storiche la vettura mostra questo particolare che mancava solo ai primi esordi.
  • Dettaglio PARAFANGHI: su tutti i parafanghi delle vetture da corsa si notano dei fori coperti per accedere agli ammortizzatori.
  • Decorazione CRUSCOTTO: per dare personalità al cruscotto una volta si utilizzava la tecnica “bouchon”, ossia si realizzavano dei “cerchietti” decorativi con un tappo di sughero ed un trapano. Oltre a conferire un risultato molto gradevole al cruscotto, questa tecnica funzionava anche da “antiriflesso” per il pilota.

Link alla storia

1940, Iscritta alla Mille Miglia con il nr.75, pilota Luigi Villoresi.
1946, Partecipa e si aggiudica il 1° posto al Circuito di Modena con il nr.100, pilota Franco Cortese, co-pilota Giuseppe Borelli.
1946, Partecipa e si aggiudica il 1° posto al Circuito di Luino, pilota Franco Cortese.
1946, Partecipa e si aggiudica il 3° posto al Circuito della Superba con il nr.98, pilota Giuseppe Borelli.
1946, Partecipa e si aggiudica il 6° posto al Circuito Internazionale di Milano – Coppa Arturo Mercanti con il nr.28, pilota Eugenio Minetti
1947, Partecipa al Circuito di Piacenza con il nr.124, pilota Felice Bonetto.
1948, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.42, pilota John Stapleton Gordon, co-pilota Lance Noel Macklin.
1948, Partecipa al Grand Prix des Frontières con il nr.54, pilota John Stapleton Gordon.
1948, Partecipa al Grand Prix International 24 Heures Spa-Francorchamps-Stavelot con il nr.84, pilota John Stapleton Gordon, co-pilota D.Lewis.
1949, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.622, pilota John Stapleton Gordon, co-pilota D.Lewis.
1949, Partecipa a Les 24 Heures du Mans, pilota John Stapleton Gordon.
1968, Partecipa al VSCC Prescott, pilota Ronald Steady Barker.
1968, Partecipa al Thruxton Race Meeting, pilota Ronald Steady Barker.
1982, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.44, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Alessandro Fedrigoni.
1983, Partecipa al Circuito del Mugello con il nr.52, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Renate Faccioli Nicolis.
1983, Partecipa al Meeting Internazionale per Vetture d’Epoca, Circuito di Monza, pilota Luigi Villoresi, co-pilota Luciano Nicolis.
1983, Partecipa al Circuito del Garda con il nr.76, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Nicolis.
1983, Partecipa alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, pilota Luciano Nicolis.
1984, Partecipa al Raid Piancavallo con il nr.59, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Renate Faccioli Nicolis.
1984, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.76,  pilota Luciano Nicolis, co-pilota Alessandro Fedrigoni.
1985, Partecipa al Lancia Metting aggiudicandosi il 1° Premio di Categoria, pilota Luciano Nicolis.
1986, Partecipa alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Thomas Nicolis.
1986, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.84, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Alessandro Fedrigoni.
1986, Partecipa a Lancia in Espana con il nr.6, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Renate Faccioli Nicolis.
1987, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.65, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Corrado Adamoli.
1987, Partecipa a Lancia in Austria, Lancia Club, con il nr.17, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Renate Faccioli Nicolis.
1988, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.87 e si aggiudica il 47° posto, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Renate Faccioli Nicolis.
1989, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.96, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Renate Faccioli Nicolis.
1990, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.61 e si aggiudica il 61° posto, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Alessandro Fedrigoni.
1991, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.74 e si aggiudica il 119° posto,, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Alessandro Fedrigoni.
1991, Partecipa all’evento Incontro a Nord Ovest, Lancia Club, pilota Luciano Nicolis.
1992, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.84, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Alessandro Fedrigoni.
1995, Partecipa al Circuito delle Cascine con il nr.6, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Renate Faccioli Nicolis.
1995, Partecipa al Giro di Sicilia, la Sicilia dei Florio, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Renate Faccioli Nicolis.
2000, Partecipa a Valli e Nebbie, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Thomas Nicolis.
2000, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.126 e si aggiudica il 150 posto, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Thomas Nicolis.
2002, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.145 e si aggiudica il 143 posto, pilota Thomas Nicolis, co-pilota Silvia Nicolis.
2002, Partecipa al Louis Vuitton Classic con il nr.57, Parc de Bagatelle, Paris, pilota Luciano Nicolis, co-pilota Silvia Nicolis.
2003, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.147 e si aggiudica il 244 posto, pilota Thomas Nicolis, co-pilota Silvia Nicolis.
2006, Partecipa all’evento Auto e Moto d’Epoca a Padova.
2008, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.94 e si aggiudica il 92 posto, pilota Thomas Nicolis, co-pilota Silvia Nicolis.
2011, Partecipa alla Settimana Motorisistica Bresciana.
2012, Partecipa a Franciacorta Historic con il nr.1 e si aggiudica il 18 posto, pilota Giordano Mozzi, co-pilota Stefania Biacca.
2012, Partecipa al Gran Premio Terre di Canossa con il nr.90 e si aggiudica il 3 posto, pilota Giordano Mozzi, co-pilota Stefania Biacca.
2012, Partecipa alla Mille Miglia con il nr.90 e si aggiudica il 4 posto, pilota Giordano Mozzi, co-pilota Stefania Biacca.
2012, Partecipa alla Summer Marathon con il nr.4 e si aggiudica il 1 posto, pilota Giordano Mozzi, co-pilota Stefania Biacca.
2014, Partecipa alla Vernasca Silver Flag con il nr.41 e si aggiudica il “Best of Show Vetture Anteguerra“, pilota Gianluca Viola, co-pilota Silvia Nicolis.

2017, Mostra, 90 ANNI 1000 MIGLIA, Automotive Masterpieces, Lancia Astura MM.
Mostra, Museimpresa 50+!, Lancia Astura MM.
2014,  partecipata all’Evento Missione Mobilità, Milano.
2018, shooting Oldtimer MARKT, Lancia Astura.
2018, partecipa al GP d’ Italia F1, Monza.
2020, Silvia Nicolis racconta la Lancia Astura al Museo Fratelli Cozzi.

 

Audioguida

Veicolo
Marca: Lancia
Modello: Astura IV serie
N. Cilindri / Cilindrata: 8 a V/2972 cc
Potenza: 110 CV
Velocità: 200 km/h
Peso: 1200 kg
Lunghezza: 460 cm
Larghezza: 156 cm
Altezza: 120 cm
Anno: 1938
Esemplari prodotti: 1
Carrozzeria:
Marca: Carrozzeria Colli
Tipo: Sport 2 posti
Il museo su Instagram