Il Museo Nicolis festeggia il passaggio della 1000 Miglia

A pochi minuti dalla tappa veronese, una collezione unica di auto d’epoca

Per tutta la giornata di mercoledì 15 giugno ticket ridotto
bambini 0-10 anni omaggio

 

Villafranca di Verona, 11 giugno 2022 – Mancano pochi giorni alla partenza della 1000 Miglia, la corsa più bella del mondo; la quarantesima edizione della rievocazione della Corsa storica partirà da Brescia il giorno 15 giugno 2022.

Durante la prima tappa, tra le ore 15 e le 19, la Freccia Rossa attraverserà l’incantevole Parco Giardino Sigurtà, uno dei parchi più belli d’Europa, unica tappa veronese con il controllo timbro ufficiale. Saranno circa 400 le vetture storiche che vi sfileranno, precedute dai bolidi del Ferrari Tribute.

Sarà anche l’occasione per visitare Il Museo Nicolis, che si trova a soli 10 minuti da questo meraviglioso parco naturalistico; festeggeremo il grande evento con un regalo per tutti gli appassionati che si troveranno in zona ad ammirare le auto d’epoca in movimento: per tutta la giornata sarà garantito il ticket ridotto e l’ingresso OMAGGIO per i bambini fino ai 10 anni.

Tra le vetture esposte partecipanti ufficiali della Mille Miglia, impossibile non citare la Lancia Astura Mille Miglia del 1938, esemplare unico al mondo, iscritta alle edizioni storiche della gara del 1940 con il campione Luigi Villoresi equipaggio #75 e del 1948 pilotata da John Gordon con il numero #42, per poi partecipare a diverse edizioni guidata dallo stesso Luciano Nicolis.

Ma anche la nostra Fiat 1100 Sport barchetta, carrozzata da Rocco Motto, del 1948, quello stesso anno gareggiò con l’equipaggio Pedretti-Alessio con il numero #395. Questa spider proprio l’anno scorso si è aggiudicata il trofeo “Spirit of Mille Miglia” al Concorso di eleganza Poltu Quatu Classic, riconoscimento ufficiale Mille Miglia riservato all’auto che meglio rappresenta l’essenza della Freccia Rossa.

Ma non solo! Al Nicolis i visitatori potranno scoprire la OM Superba 665 SSMM, Castagna del 1931, modello che conquisterà i primi 3 posti all’edizione inaugurale del 1927.

Un’occasione da non perdere per coniugare il passaggio della Corsa più bella del mondo con la visita al museo, ripercorrendo nel tempio del motorismo storico l’evoluzione dell’automobile: dal primo motore a scoppio di benzina di Enrico Bernardi, la Motrice Pia, alla monumentale Isotta Fraschini Tipo 8AS, fino ad arrivare all’iconica DeLorean DMC 12, nota per il film cult “Ritorno al Futuro”.

Silvia Nicolis e il Team del Museo Nicolis
press@museonicolis.com

Follow us on  Instagram | Facebook | Twitter | Linkedin  Social board @museonicolis

 

Nota per la redazione

Tra le più emozionanti e suggestive esposizioni private nel panorama internazionale, il Museo Nicolis di Verona narra la storia della tecnologia e del design del XX secolo. Il riconoscimento dell’eccellenza gli deriva oggi dall’attribuzione del più ambito e prestigioso premio nel panorama mondiale dell’auto classica: Museum of the Year  a The Historic Motoring Awards a Londra e del Ruoteclassiche “Best in  Classic – Museo dell’Anno”, il gran galà del motorismo storico più ambito nel panorama dell’automobilismo.

Ulteriore testimonianza del valore delle sue collezioni viene sancito con l’entrata di Villafranca nel circuito Città dei Motori, la rete che unisce i 27 Comuni italiani, che propongono il meglio del nostro Paese in questo campo assieme a brand internazionali come Pagani, Lamborghini, Ferrari, con cui collaboriamo attivamente.

La nascita del Museo si deve alla grande passione di Luciano Nicolis. La storia di una vita che ha trovato la sua collocazione in uno spazio espositivo di 6000 mq nel duemila, anno della sua inaugurazione. I suoi capolavori sono stati suddivisi in dieci diverse collezioni con l’obiettivo di costruire un percorso organico, professionalmente qualificato e strutturato per soddisfare il visitatore più esigente.

Il patrimonio delle collezioni è di grande spessore e rappresenta una realtà esclusiva: oltre 200 auto d’epoca, 110 biciclette, 100 motociclette, 500 macchine fotografiche, 100 strumenti musicali, 100 macchine per scrivere, aeronautica, oltre 100 volanti delle sofisticate monoposto di Formula 1 e innumerevoli opere dell’ingegno umano esposte secondo itinerari antologici, storici e stilistici. Un percorso nella storia del Novecento fra storie, stili di vita, sport e miti nei diversi periodi storici. L’opportunità di conoscere i nostri tesori che compongono le dieci prestigiose collezioni: ore speciali per ricaricarsi, pronti a tornare alle occupazioni quotidiane con un’esperienza unica nel proprio bagaglio.  Impossibile non rimanere sorpresi e affascinati da oggetti e opere d’arte che l’ingegno dell’uomo ha saputo creare.

Non è un caso che il Museo Nicolis rappresenti un “unicum” nel suo genere e venga indicato come emblematico della moderna cultura d’impresa.  Concetti di “raccolta e riutilizzo” che hanno guidato la crescita del Gruppo Lamacart, sono gli stessi che hanno alimentato la passione di Luciano per il collezionismo, consentendogli di percepire il pregio di raffinati prodotti al momento dimenticati e ritenuti senza valore.

Il talento del suo Fondatore spiega solo in parte il successo del Museo Nicolis; alla base della sua affermazione c’è la gestione imprenditoriale della struttura affidata a Silvia Nicolis, presidente del Museo e figlia di Luciano, che ha puntato sulla promozione della cultura, sul turismo e sulla valorizzazione del territorio, esprimendo appieno la propria vocazione imprenditoriale. Silvia Nicolis ricopre il ruolo di vice presidente di , l’associazione che fa capo ad Assolombarda e Confindustria per la valorizzazione del patrimonio di storia industriale italiana. È inoltre membro di Giunta di Camera di Commercio Verona con delega al Turismo e componente del Gruppo Tecnico Cultura di Confindustria nazionale.

 

Dove:                                     Museo Nicolis | Villafranca di Verona | Viale Postumia, 71
Quando:                Dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 18:00 continuato. Chiuso il lunedì.
Contatti:               info@museonicolis.com tel +39 045 6303289 –  6304959 fax +39 045 7979493
Tariffe:                                   INTERO €14 | RIDOTTO € 12 | BAMBINI 6-10 ANNI € 6 | 0-5 ANNI OMAGGIO  Link al Listino

*L’apertura del Museo Nicolis è subordinata al rispetto delle attuali normative Covid-19.

Condividi con
  • Il museo su Instagram