Il museo su Instagram

Volkswagen, 1976, 1303 Maggiolone Cabrio

Volkswagen 1303 “Maggiolone” Cabrio, 1976, Germania

L’avventura della vettura più conosciuta e riconoscibile al mondo cominciò al Salone di Berlino del 1934, quando Adolf Hitler sollecitò l’industria automobilistica tedesca a progettare e produrre una vettura alla portata di tutti.

Il primo a proporre al Fuhrer un suo progetto fu Ferdinand Porsche e nel 1935 a Berlino Hitler dichiarò di avere affidato al “più grande progettista di tutti i tempi” l’incarico della costruzione della “Volkswagen” (l’auto del popolo).
I primi tre prototipi della nuova auto videro la luce nel 1936 e lo stesso Hitler ne scelse il nome: KDF (Kraft durch Freude)-Wagen ovvero la  “vettura della forza attraverso la gioia”; inutili furono le proteste di Porsche che pensava di non riuscire a vendere l’auto all’estero con quel nome.

Nel 1938, prima ancora che la vettura entrasse in produzione, il governo tedesco costruì a Wolfsburg la fabbrica della “Volkswagen“, un enorme stabilimento industriale con annessa cittadina per gli operai che vi avrebbero lavorato. Anche il governo italiano inviò una forza di oltre 3.000 lavoratori per la costruzione dell’impianto.

La KDF-Wagen definitiva fu presentata a Berlino nel 1939, costava meno di una Topolino e aveva una moderna linea aerodinamica.

Nel 1970 il Maggiolino viene affiancato dal modello 1302, poi denominato Maggiolone per via del muso più grosso e largo che nasconde un avantreno completamente diverso dal primo.

La vettura custodita al Museo Nicolis, è un modello 1303, aggiornamento del Maggiolone 1302, in versione Cabrio carrozzata dalla Karmann.

 

Curiosità

  • L’uso ufficiale della denominazione “Maggiolino” risale al 1968, quando, per la prima volta una brochure pubblicitaria , la definì “Der Kafer” (il Maggiolino – the Beetle).
  • La produzione del Maggiolino in Europa cessa nel 1978, mentre continua in Brasile e soprattutto in Messico, dove viene costruito fino al 2003, rendendola l’auto più longeva della storia.
  • Il Maggiolino è l’unica auto costruita in serie in grado di mantenersi a galla in acqua, seppur per breve tempo, grazie al pianale piatto e al peso contenuto.
    Famosa è infatti la traversata dello Stretto di Messina, ripetuta a distanza di anni a bordo di un Maggiolino con pochissime modifiche rispetto all’originale.

 

Shooting, video Andrea Bocelli con Ed Sheeran

 

Veicolo
Marca: Volkswagen
Modello: 1303 Maggiolone Cabrio
N. Cilindri / Cilindrata: 4/1584 cc cc
Potenza: 50 CV a 4000 g/min
Velocità: 130 km/h
Peso: 980 kg
Lunghezza: 401 cm
Larghezza: 165 cm
Altezza: 145 cm
Anno: 1976
Esemplari prodotti: 21.000.000
Carrozzeria:
Marca: Karmann
Tipo: Cabrio