fbpx

Home / Volanti F1 / Piquet Nelson – BRASILE
Veicolo

Nelson Piquet Souto Maior (Rio de Janeiro, 17 agosto 1952) è un ex pilota automobilistico brasiliano, vincitore di 3 campionati mondiali di Formula 1.


Nelson Piquet fu uno dei piloti più vincenti di tutti i tempi e l’unico brasiliano insieme a Senna ad aver vinto per ben 3 volte un Campionato Mondiale di Formula 1. Di carattere scherzoso, tombeur de femmes e molto popolare tra gli appassionati di F1, era un pilota valente, con uno stile di guida non aggressivo, ma equilibrato.


Nelson Piquet ha disputato 204 Gran Premi di Formula 1, con 23 vittorie, 24 pole position, 23 giri più veloci in corsa e 485.5 punti conquistati, di cui 481.5 validi a fini della classifica; si è classificato per 100 volte nei primi sei (delle quali 60 sul podio), ed è partito per 43 volte in prima fila


Volanti:

  • Nel 1981 un volante progettato da MOMO per la casa automobilistica britannica Brabham divenne il compagno fedele dell’eccellente pilota brasiliano. Egli si distinse vincendo il Campionato Mondiale di Formula 1 1981 al volante della Brabham Bt49 motorizzata Ford.

  • Nel 1988, anno a cui appartiene il volante da lui impugnato, il pilota era appena passato dalla scuderia Williams alla Lotus, con cui disputò una buona stagione. Salì per tre volte sul podio, arrivando 3° rispettivamente ai Gran Premi di Brasile, San Marino e Australia.

  • Nel 1989 Piquet gareggiava ancora per la scuderia Lotus ed il volante presente nella nostra collezione è testimone di quella stagione. Sfortunatamente, il motore impiegato da Lotus, il Judd V8, non era performante come quelli utilizzati dalle vetture delle maggiori scuderie e ciò penalizzò di molto le prestazioni del pilota e del suo compagno di squadra Satoru Nakajima. Ciononostante il brasiliano riuscì a conquistare ben 12 punti iridati grazie a tre 4° posti, un 5° e un 6° posto (rispettivamente ai GP di: Canada, Gran Bretagna, Giappone, Germania e Ungheria).

  • Nel 1990 il pilota, tre volte campione iridato, approda alla Benetton, dove farà una stagione degna di nota grazie anche a delle vetture performanti: le Benetton B189B e la Benetton B190, su cui era montato il volante presente nella nostra collezione. Il brasiliano riuscì a conquistare il podio per ben 3 volte e, unitamente ad altri piazzamenti che gli valsero diversi punti iridati (in totale 44), riuscì a piazzarsi 3° nella classifica piloti.

  • Nel 1991, suo ultimo anno in Formula 1, Piquet disputa una buona stagione alla guida delle Benetton B190B e B191, delle vetture performanti come quelle dell’anno precedente. Grazie a tre podi, tra questi un primo posto (Gran Premio del Canada) e a 5 piazzamenti che gli valgono 10 punti iridati, il campione termina la stagione con 26,5 punti, piazzandosi al 6° posto della classifica piloti.


(Fonte: Formula1.com)