Lancia, 1965, Flaminia Coupè

Lancia “Flaminia Coupè 3B 2.8”, Pininfarina, 1965.

Presentata al Salone di Torino del 1959, la Flaminia Coupé riprendeva, su un telaio accorciato a 2.750mm, le caratteristiche estetiche della berlina. La linea, pulita e priva degli eccessi stilistici di scuola americana che all’epoca imperversavano in Europa, era dovuta alla matita di Pinin Farina, che in seguito scelse proprio una Flaminia Coupé come sua vettura personale.

Come le altre versioni sportive, della Carrozzeria Touring e di Zagato, anche il Coupé Pinin Farina era dotato della versione sportiva del motore Flaminia, inizialmente nella versione di 2500cc con 119cv.

La sigla della vettura esposta Coupé 3B 2.8 sta ad indicare che il motore è quello dell’ultima serie di 2775cc con il carburatore triplo corpo. Il lettore avrà notato che il nome di Battista (Pinin) Farina è scritto talvolta staccato e talvolta unito. Nel 1961 con decreto del Presidente della Repubblica il grande carrozziere aveva ottenuto di cambiare il cognome da Farina a Pininfarina, nome con il quale le sue creazioni erano conosciute in tutto il mondo. Ecco perché accanto sulle vetture da lui disegnate fino al 1960 si troverà il nome Pinin Farina, e su quelle successive a questa data si troverà il nome Pininfarina.

Cinema
Testimonial d’eccezione Lancia fu il celebre attore Marcello Mastroianni con la sua Flaminia Super Sport Zagato che ritirò personalmente negli stabilimenti milanesi nel 1965.

 

 

Audioguida

Veicolo
Marca: Lancia
Modello: Flaminia Coupè
N. Cilindri / Cilindrata: 6 a V/2775 cc
Potenza: 140 CV a 5400 g/min
Velocità: 180 km/h
Lunghezza: 470 cm
Larghezza: 178 cm
Altezza: 145 cm
Anno: 1965
Esemplari prodotti: 5.236
Carrozzeria:
Marca: Pininfarina
Tipo: Coupè
Il museo su Instagram