Jaguar, 1973, E-Type V12

Jaguar “E- type V12 Roadster”, 1973.

William Lyons aveva solo 21 anni quando fondò con William Walmsley la “Swallow Side-Car Company” nel 1922. L’iniziativa ebbe successo e i due soci cominciarono a costruire anche carrozzerie speciali per vetture di serie.

Nel 1926 fu presentata la prima carrozzeria Swallow sul telaio della popolare Austin Seven, alla quale seguirono carrozzerie speciali per telai Morris, Swift, Wolseley e anche Fiat.
Nel 1930 arrivò l’accordo con la Standard, che si impegnava a costruire un telaio speciale per accogliere le carrozzerie Swallow; nacque così la SS Cars Ltd, dove SS significava Swallow-Sport (per Lyons), e Standard Special (per Sir J. Black, presidente della Standard). Le nuove SS si imposero subito sul mercato e lo stesso Lyons non svelò mai il vero significato della sigla.

Nel 1935 fece la sua prima apparizione il nome Jaguar, che identificava la nuova vettura sportiva della SS, la 90, poi sostituita dalla più prestazionale Jaguar 100, un roadster due posti in grado di raggiungere le 100 miglia orarie (ca 160km/h).
Dopo la guerra, si decise di cambiare nome in quanto la sigla SS richiamava alla mente troppi momenti dolorosi. Sir W. Lyons scelse il nome che già aveva dato successo alle sue vetture, Jaguar.

La Jaguar E-Type fu presentata al Salone di Ginevra del 1961 e di colpo fece invecchiare le vetture di tutta la produzione mondiale: regina incontrastata della rassegna, è ancora oggi ritenuta, grazie alla linea bassa e slanciata, una delle più belle automobili mai prodotte. Nata con il motore 6 cilindri di 3800cc, la E-Type, nel 1964 fu dotata di un motore di 4200cc e nel 1971 del nuovo motore V12 di 5343cc come la vettura del Museo.

Vedi anche il nostro motore Jaguar E-Type.

Il Cinema
La E-Type è identificata nell’immaginario collettivo come l’auto di Diabolik, il fumettocreato nel 1962.
Sarà proprio la caratteristica Jaguar E coupè nera protagonista del film “Diabolik” del 196,  con John Philip Law e Marisa Mell nelle vesti di Diabolik e Eva Kant.
Jaguar è stato un marchio molto amato nel mondo del Cinema, leggi questo interessante approfondimento di Motori360.it.

Curiosità
Anche George Best, leggendario calciatore nordirlandese del Manchester United, Pallone d’Oro 1968, aveva una Jaguar E-Type.

 

Veicolo
Marca: Jaguar
Modello: E-Type V12 (Series 3)
Motore: V12
N. Cilindri / Cilindrata: 12 / 5343 cc
Potenza: 272 CV a 5850 g/min
Velocità: 238 km/h
Peso: 1450 kg
Lunghezza: 470 cm
Larghezza: 172.9 cm
Altezza: 120 cm
Anno: 1973
Esemplari prodotti: 15.287
Carrozzeria:
Marca: Jaguar
Tipo: Roadster
Il museo su Instagram