Gilera, 1947, 500 Saturno Sport

Gilera “500 Saturno Sport”, 1947, Italia

Uno dei modelli più importanti per la casa lombarda, la Saturno è ritenuta un capolavoro della produzione motociclistica italiana. Secondo gli esperti con una sola rivale: la Moto Guzzi Falcone.
L’erede della Otto Bulloni viene progettata da Luigi Salmaggi sul finire degli anni trenta e presentata al Salone di Milano del 1940.

Lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale ritarda però l’inizio della produzione in grande serie che sarà rinviato al 1946 (solo 6 esemplari “Tipo Competizione” verranno costruiti prima della guerra).
Il motore è il tradizionale monocilindrico Gilera ad aste e bilancieri di 500 cc, con le “classiche” misure di alesaggio e corsa delle mezzo-litro della Casa di Arcore, ovvero 84 x 90 mm.

Per quanto riguarda la ciclistica, il telaio è un monoculla aperta in tubi; la forcella è a parallelogramma, mentre sul posteriore sono utilizzati dei molloni, inseriti in foderi ai lati della ruota e assistiti da ammortizzatori a compasso.
Questo sistema è impiegato in Gilera sin dalla metà degli anni trenta; il cambio è un quattro marce con comando a pedale.

Quattro le versioni disponibili: “Turismo”, “Sport”, “Competizione” e “Corsa“.

Veicolo
Marca: Gilera
Modello: Saturno Sport
N. Cilindri / Cilindrata: 1 / 500 cc
Anno: 1947
Carrozzeria:
Tipo: Gilera
Il museo su Instagram