Fiera di Padova, Auto e Moto d’Epoca. Come eravamo, come viaggiavamo.

Auto d'epoca e accessori da viaggio del Museo Nicolis di Villafranca raccontano le emozioni dei viaggi di un tempo...

Auto d’epoca e accessori da viaggio del Museo Nicolis di Villafranca
raccontano le emozioni dei viaggi di un tempo…

dal 23 al 26 ottobre
Auto e Moto d’Epoca 2014 – Fiera di Padova
per “contemplare il passato e guardare al futuro”

Villafranca, 17 ottobre 2014 – Per gli appassionati di auto e moto d’epoca è un appuntamento da non perdere, per altri la scoperta di un mondo che attraverso oggetti meravigliosi a due e quattro ruote racconta l’evoluzione della società contemporanea. Ci sarà tutto questo ad Auto e Moto d’Epoca di Padova, dal 23 al 26 ottobre. E ci saranno molti dei protagonisti che hanno contribuito a sostenere e sviluppare la cultura del motorismo, tutelando e valorizzando gli oggetti che ne raccontano la storia. Case italiane e internazionali, Musei, Club automobilistici offriranno al pubblico spunti a non finire per entusiasmarsi, emozionarsi, divertirsi.

Come il Museo Nicolis di Villafranca, oggi uno dei più importanti Musei privati in Italia e in Europa che custodisce ben 7 collezioni d’epoca: auto, moto e biciclette, macchine fotografiche e per scrivere, accessori da viaggio e tanti oggetti “vintage” aiuteranno a capire come si vestivano, come viaggiavano, che cosa “amavano” i nostri antenati.

Per la kermesse padovana il Museo Nicolis ha scelto la “DELAHAYE 135 M”, una macchina sontuosa che molti hanno ammirato nel film “Sangue Pazzo”con Monica Bellucci e Luca Zingaretti e che è la vera “primadonna” nel video dei Modà “La sua Bellezza”. Classe 1939, glamour e potenza perfettamente equilibrate, sapiente abbinata di bianco e nero, la DELAHAYE 135 M ha rappresentato più di altre vetture la grandeur francese in campo automobilistico. Il modello 135 che il Museo Nicolis presenta a Padova – in uno spazio dal fascino parigino – è stato, probabilmente, quello che ha dato maggiore notorietà alla marca francese e ha rappresentato una vera palestra di esercitazioni stilistiche per i più grandi carrozzieri d’oltralpe. Basta osservare i particolari accuratissimi della capote, realizzata dalla carrozzeria francese Henri Chapron, posizionabile anche alla “milord”, cioè chiusa parzialmente in modo da proteggere solo i passeggeri che si accomodavano sul sedile posteriore.

Ma il fascino del viaggio, come è noto, non è solo rappresentato dal mezzo di trasporto, ma anche da una serie di accessori che lo personalizzano, lo arricchiscono, lo rendono unico e indimenticabile. Per questo, nello spazio parigino del Museo Nicolis, i visitatori della rassegna padovana troveranno – grazie alla “complicità” del noto collezionista Paolo Crescimbeni – anche una “Valigia Beauty da uomo” di marca francese, con due livelli interni, in pelle di cinghiale e borchie in ottone, contenente un servizio di spazzole in mogano e argento, una serie di 12 rasoi, bottiglie di profumo in cristallo con tappi in argento, porta profumo in argento griffato Hermes…

E se questa valigia, così chic ed esclusiva, ancora non bastasse, i visitatori potranno fantasticare attorno al “Baule Armadio” del 1910, rivestito in tela di juta, perfettamente sistemato nel bagagliaio della Delahaye, o agli altri innumerevoli oggetti d’epoca e abiti che completeranno questo angolo parigino.

L’appuntamento con queste e altre emozioni è allo Spazio del Museo Nicolis – Padiglione 4 – dal 23 al 26 ottobre a Padova – Auto e Moto d’epoca –

Condividi con
  • Il museo su Instagram