Nomination, Ruoteclassiche “Best in Classic 2021 – Museo dell’Anno”

Il Museo Nicolis selezionato tra i finalisti al prestigioso riconoscimento nazionale Ruoteclassiche "Best in Classic - Museo dell'Anno".

Ufficialmente aperta la prima edizione di Ruoteclassiche Best in Classic, un’iniziativa pensata per premiare e valorizzare il mondo heritage, in ogni sua sfumatura.
Verranno premiate le migliori di dodici categorie tra auto, eventi e realtà d’eccellenza del motorismo storico del nostro Paese.

IL PREMIO

Il Premio Ruoteclassiche è prima di tutto un progetto di storytelling: da più di trent’anni, 34 per l’esattezza, Ruoteclassiche racconta e spiega i fatti, le persone, le storie del motorismo storico.

In tutto questo tempo, abbiamo accumulato esperienze, abbiamo stretto durature e lunghe amicizie, siamo cresciuti con i nostri lettori e sviluppato sapere, conoscenza e amore per tutto ciò che il passato ci ha generosamente consegnato. Ora, è dunque arrivato il momento di mettere sotto i riflettori queste realtà, queste persone, gli eventi e i veicoli classici che hanno contribuito alla crescita sociale, culturale ed economica di questo settore, istituendo un premio di grande prestigio, volto a identificare, valorizzare e sostenere i migliori eventi, i club più attivi, le donne e gli uomini e i progetti importanti e i lavori che si sono distinti nel corso dell’ultimo anno.

SCOPRI LE CATEGORIE

LA GIURIA

Una Giuria d’eccezione valuterà tutti i progetti finalisti:

  • Miki Biasion, l’ultimo pilota italiano a vincere un campionato del mondo Rally. Per due volte. Oggi è attivissimo nella vendita e nel restauro delle Delta HF.
  • Carlo Ludovico Borromeo, car designer (e non solo): è partner fondatore dello studio di design BorromeodeSilva e direttore creativo di Garage Italia.
  • Himara Bottini, cresciuta sin da tenera età a pane e auto storiche, ha una profonda conoscenza del mondo delle gare di regolarità classica e a media.
  • Carlo Cavicchi, scrittore, giornalista, ex pilota di rally, ha diretto Autosprint, SportAutoMoto e Quattroruote. È stato membro della giuria del Coty.
  • Savina Confaloni, giornalista, conduttrice e autrice televisiva, è uno dei volti più noti e apprezzati del settore delle auto classiche e da collezione.
  • Rodolfo Gaffino Rossi, Cavaliere della Repubblica italiana dal 1993, vanta un lunghissimo percorso professionale presso la Fiat. Direttore del Mauto dal 2001 al 2018.
  • Antonio Ghini, ha trascorso tutta la vita fra le automobili. Oggi dirige la comunicazione di The Classic Car Trust e realizza l’annuario The Key.
  • David Giudici, per rappresentare la redazione di Ruoteclassiche nell’ambito del premio Best in Classic, chi meglio del suo direttore?
  • Corrado Lopresto, uno dei più grandi collezionisti a livello internazionale e ambasciatore del motorismo storico italiano nel mondo.
  • Marcello Mereu, ha portato l’arte del detailing a un livello superiore grazie alla sua cultura ed esperienza sui materiali maturate nel mondo della moda.
  • Mario Peserico, dal 2002 è amministratore delegato di Eberhard Italia, nonché presidente di Assorologi dal 2005. Le auto classiche sono una delle sue passioni.
  • Angelo Sticchi Damiani, il presidente dell’Aci è un grande conoscitore del mondo dei veicoli classici e ne promuove lo sviluppo sostenendolo con eventi e iniziative

 

Condividi con
  • Il museo su Instagram