Fox Portable, 1917

Fox Typewriter Company, Fox Portable, 1917, Stati Uniti

La Fox Portable, conosciuta anche come “Baby Fox”,  è una macchina per scrivere prodotta dall’americana Fox Typewriter Company a partire dal 1917.

È una macchina per scrivere portatile con il carrello pieghevole, caratteristica che permetteva alla macchina per scrivere di diventare più piatta e facilmente trasportabile.

La macchina era adatta ad accogliere fogli di carta di cm 24 di larghezza. I rulli guidacarta, situati anteriormente e posteriormente al rullo, assicurano l’introduzione perfetta del foglio.

La Fox Portable era venduta a 65 dollari.

La Fox Typewriter Company è stata fondata nel 1902 da William R. Fox a Grand Rapids, Michigan.

Inizialmente produceva macchine da scrivere a scrittura cieca, e solo nel 1906 introduce le macchine per scrivere a scrittura visibile.

Lo scoppio della Prima Guerra Mondiale causa una mancanza di materiali che porta molte aziende produttrici di macchine da scrivere a cessare la produzione.

Nel 1917, La Fox crea le sue prime macchine da scrivere portatili, di dimensioni ridotte e con carrello pieghevole, meccanismo molto simile a quello della Corona Portable N. 3, macchina per scrivere prodotta dalla Corona Typewriter Company. La Fox Typewriter Company viene, infatti, citata in giudizio dalla Corona per violazione di brevetto, ed è costretta a ritirare la Fox Portable dal mercato.

L’azienda in seguito a questa vicenda, produce una macchina per scrivere portatile non pieghevole, ma nel 1921 cessa l’attività, probabilmente finanziariamente distrutta dal processo.

Il museo su Instagram