PAUL SMITH_Piazza San Marco_Venezia

Moda, fotografia e cultura: a Venezia la contaminazione vincente nello store PAUL SMITH di Piazza San Marco Dalla collaborazione con il Museo Nicolis di Villafranca l’allestimento suggestivo che conquista i visitatori di tutto il mondo

Villafranca, 7 settembre 2012 – Che cosa lega un marchio di abbigliamento trendy e raffinato, una rassegna di immagini esclusive, una macchina fotografica d’epoca che può appassionare qualsiasi collezionista ? La parola-chiave è “creatività” ed è nata proprio su questo presupposto la collaborazione fra Paul Smith, marchio internazionale di abbigliamento casual, e il Museo Nicolis di Villafranca, custode di alcune fra le più importanti collezioni di oggetti d’epoca esistenti oggi in Italia.

Collaborazione creativa e inconsueta, come l’allestimento dello store Paul Smith di Piazza San Marco a Venezia che da qualche giorno cattura l’attenzione di passanti e turisti con una inedita mostra fotografica dedicata a tanti particolari della nuova collezione e testimonia la scelta stilistica con la esposizione di un gioiello del Museo Nicolis di Villafranca: una macchina fotografica da Studio Lamperti & Garbagnati del 1925, una rarità che può soddisfare anche gli appassionati più esigenti.
La mostra fotografica “day dreamimg with my camera” , incentrata sui dettagli stilistici della collezione Paul Smith che le inquadrature fotografiche reinterpretano e amplificano, rivela la grande passione personale per la fotografia dello stilista Paul Smith e la volontà di dare a tutti gli allestimenti dedicati alle nuove linee il valore di una esperienza culturale inconsueta ed emozionante per i visitatori.
Un approccio di comunicazione e relazione con il pubblico ampiamente condivisa dal Museo Nicolis che non è nuovo a partnership di questo genere e che già in altre occasioni ha partecipato con propri oggetti d’epoca a iniziative in vari settori. L’apparecchio che nello store di Piazza San Marco a Venezia incuriosisce i visitatori è uno dei gioielli della collezione di macchine fotografiche del Nicolis. Questa in particolare è una fotocamera da atelier a collodio umido, costruita da Lamperti e Garbagnati nel 1925 circa. La Casa è nota per aver costruito nei primi anni del 1900 diverse fotocamere pieghevoli in legno pregiato.
Il consenso che il pubblico internazionale di Piazza San Marco ha tributato sin dai primi giorni alla esposizione di Paul Smith è incondizionato e l’affluenza di visitatori elevata. Una testimonianza incoraggiante che orienterà anche gli allestimenti già previsti dallo stilista in altri store italiani e che conferma, ancora una volta, che la cultura moderna può esprimersi e “contaminarsi” in tanti modi e assumere forme diverse per arrivare – sempre e comunque – “dritto al cuore” delle persone.

 

Per saperne di più :
Museo Nicolis
Via Postumia
37069 Villafranca di Verona
tel. +39 045 630 32 89 – 630 49 59 – fax +39 045 79 79 493
www.museonicolis.com; museonicolis@museonicolis.com

Contatti stampa
info@colombodaniela.it; colombodaniela@fastwebnet.it

Condividi con
  • Il museo su Instagram