Innocenti, 1960, Lambretta 150 LI

Innocenti Lambretta 150 LI, 1960, Italia

La Lambretta prende il nome dal fiume Lambro, che scorre nella zona in cui sorgevano gli stabilimenti di produzione della Innocenti, il quartiere Lambrate di Milano.

È stata prodotta dal 1947 al 1972 e ha goduto di un enorme successo che ha varcato i confini nazionali facendo sì che venisse costruita su licenza anche in Germania (dalla NSU), Gran Bretagna, Argentina, Brasile, Cile, India e Spagna.

Diversamente dalla Vespa, che era costruita con un telaio costituito da un unico pezzo, la Lambretta aveva una struttura tubolare più rigida su cui veniva assemblata la carrozzeria.

Sul finire degli anni ’50 la casa milanese opta per la cosiddetta “carrozzeria chiusa” con una più ampia carenatura. In questi anni nascono la serie TV e LI, quest’ultima prodotta con cilindrate di 125 e 150 cc.

La Lambretta LI del Museo fa parte della 2° serie, con faro anteriore sul manubrio e non più sullo scudo anteriore, e una vivace colorazione bicolore.

Veicolo
Marca: Innocenti
Modello: Lambretta 150 LI
N. Cilindri / Cilindrata: 1 / 150 cc
Anno: 1960
Carrozzeria:
Marca: Innocenti
Il museo su Instagram