Graphophone, Columbia Phonograph Co.

 Graphophone, Columbia Phonograph Co.” – fine ‘800.

La “Columbia Phonograph Company” è stata fondata il 15 gennaio 1889 dallo stenografo, avvocato Edward D. Easton e da un gruppo di investitori. Il nome della società deriva dal Distretto di Columbia, dove aveva sede.

Inizialmente, la “Columbia Phonograph Company” aveva il monopolio locale sulla vendita e l’assistenza di fonografi e cilindri fonografici Edison a Washington, DC, Maryland e Delaware. A partire dal 1894 inizia a vendere dischi e fonografi di propria produzione.

Nel 1917 viene fondata la filiale inglese “Columbia Graphophone Company Limited”, una delle prime società di grammofoni nel Regno Unito.

Graphophone” era una macchina per riprodurre suoni inventata dal “Volta Laboratory” fondato da  Alexander Graham Bell in a Washington, D.C.. il brevetto è stato successivamente acquisito dalla “American Graphophone Company”, dall “North American Phonograph Company”, ed infine dalla “Columbia Phonograph Company”.

Nel 1889, il nome commerciale “Graphophone” cominciò ad essere utilizzato dalla “Columbia Phonograph Company” per identificare la loro versione del fonografo.

I grafofoni prodotti dalla “Columbia Phonograph Company” potevano riprodurre sia dischi a cilindro sia a 78 giri.

Questo, in particolare, è un grafofono a cilindro di fine ‘800.

Il museo su Instagram