Fiera, Auto Moto d’Epoca, Padova.

Il salone italiano di auto e moto d´epoca, Padova dal 26 al 29 ottobre.

Il Museo Nicolis è presente alla immancabile Fiera Auto Moto d’Epoca di Padova il salone dedicato agli appassionati di motori e della più vasta cultura legata al mondo dei motori.

La nostra bella Fiat 512 del 1926, ospite dello stand A.A.V.S. Assaociazione Amatori Veicoli d’Epoca che ha allestito la mostraViaggiare a cielo aperto” in cui tre splendide macchine scoperte facevano intendere come il puro piacere del viaggio in  automobile si scopre, appunto, percorrendo senza fretta, in una macchina aperta, strade secondarie e itinerari panoramici.

Strategia all’avanguardia per un prodotto da esportazione

La seconda “scoperta degli anni ruggenti” esposta al Padiglione 15 dall’Associazione Amatori Veicoli Storici era un poderoso torpedo FIAT 512 prodotto dal 1926 al 1928 in 2583 esemplari. Fu costruito per rimpiazzare la FIAT 510, utilizzandone il telaio ma migliorando le sospensioni e adottando i freni a comando meccanico sulle 4 ruote. La FIAT 512 ha un motore a 6 cilindri di 3.446 cc con cambio a 4 rapporti. Con una potenza di 46 cavalli raggiungeva gli 80 km/h con un consumo medio di 20 litri per 100 km.
Trattandosi di una vettura di alta gamma, la maggior parte dei modelli prodotti ha trovato acquirenti in Gran Bretagna e Australia. Esisteva anche una versione carrozzata Limousine. Una caratteristica di Fiat, a differenza dalla maggior parte delle Case, era la decisione di vendere auto già carrozzate in diverse versioni, chiuse e aperte, invece che lasciare al proprietario l’incombenza – o l’opportunità – di “vestire” il telaio secondo i suoi gusti. Questa torpedo, di ampie dimensioni (è lunga m. 4,80 e pesa a pieno carico 2.375 kg.) poteva trasportare fino a 6 persone. Leggi l’Articolo.

Guarda il VIDEO di Automto.it.

Condividi con
  • Il museo su Instagram