Conferenza Stampa, Basket, Torneo della Pace

Villafranca capitale del Basket italiano giovanile. Al ‘Torneo della Pace’ 12 squadre under 13. Grazie alla Polisportiva San Giorgio e Tezenis Verona.

Villafranca diventerà una piccola capitale della pallacanestro italiana. Saranno ben dodici le formazioni che prenderanno parte alla prima edizione del TORNEO DELLA PACE: un mini campionato di basket dedicato ad atleti under 13.

VIDEO TV Telenuovo

L’iniziativa è stata presentata presso la bellissima sala convegni del Museo Nicolis di Villafranca, che ha patrocinato il torneo. La conferenza è stata aperta con queste parole di Silvia Nicolis: “Abbiamo da subito aderito alla proposta che ci hanno fatto le due società organizzatrici. Come sapete, il nostro Museo ha sede a Villafranca e la Polisportiva San Giorgio è un’istituzione del nostro comune, che da sempre propone attività sportive per i giovani. La Scaligera Tezenis costituisce l’eccellenza veronese nel basket come noi cerchiamo di esserlo nella cultura. E poi anche i motori e la meccanica sono parte importante del mondo sportivo. Prima mio padre e poi io abbiamo visto crescere la Polisportiva, sono felice di sostenere questo torneo. Non posso che condividerne lo spirito e, dunque, promuovere l’iniziativa ospitando gratuitamente i partecipanti al Torneo oltre a patrocinarla”. I partecipanti al Torneo potranno accedere al Museo Nicolis gratuitamente.

“Quest’anno la Polisportiva San Giorgio celebra i propri 65 anni di vita. Abbiamo organizzato molti eventi, tra cui anche questo prestigioso Torneo della Pace” – interviene il Presidente della Polisportiva San Giorgio, Luigi Franchini “Abbiamo voluto intitolarlo così perché Villafranca è città di pace, visto che è stata la sede del preliminare d’armistizio della seconda guerra d’indipendenza. E poi, in questi giorni drammatici, nel nostro piccolo vogliamo lanciare un messaggio di pace al mondo, attraverso lo sport e i giovani, cioè i nostri punti di riferimento quotidiani”.
Il Torneo della Pace vedrà la partecipazione di primarie società nazionali provenienti da sei regioni. Hanno accettato l’invito le emiliane Virtus e Fortitudo Bologna, a cui si aggiunge la BSL San Lazzaro di Savena, le due toscane US Livorno e BSE Empoli, le lombarde Cantù, Brescia e Curtatone, la piemontese JB Casale Monferrato e poi l’Aquila Trento. A fare gli onori di casa le due formazioni Under 13 della Tezenis Verona e della PSG Villafranca. Ben 24 saranno le partite che i giovani atleti disputeranno nel corso della tre giorni, che sarà intervallata da un carosello presso l’AGSM Forum, domenica sera, durante l’intervallo della partita di serie A2 tra Tezenis Verona e Pistoia, valida per la fase ad orologio: tutti gli atleti sfileranno davanti al pubblico gialloblu.

“Anche questa è una piccola testimonianza di quanto la nostra società creda nel progetto Academy e in questo Torneo dichiara il vice presidente della Tezenis Verona, Giorgio Pedrollo che permette a questi giovani atleti di tornare a giocare e divertirsi, finalmente, dopo oltre due anni di restrizioni.  Con la PSG Villafranca, poi, c’è una relazione speciale ed è una doppia soddisfazione riuscire a collaborare da vicino: proprio questo è lo spirito del nostro progetto Academy, con il quale desideriamo rafforzare la collaborazione con le società del territorio. Ora non resta che divertirci assieme ai mini atleti, che si misureranno nel prossimo week end”.

Le partite saranno dirette da miniarbitri selezionati dal Comitato arbitri regionale, così favorendo la crescita dei piccoli direttori di gara. Le squadre che provengono da fuori alloggeranno presso l’Hotel Antares di Villafranca. Ogni formazione disputerà quattro gare: le prime due – tra sabato e domenica – nell’ambito del girone di tre squadre a cui ciascuna è assegnata, le altre due (semifinale e finale) saranno stabilite sulla base delle classifiche di ogni girone. Quattro sono i campi di gioco messi a disposizione dalle società organizzatrici: sabato 23 si giocherà sia presso la palestra del Centro Polifunzionale Don Calabria di Verona che presso la palestra dell’Istituto “Carlo Anti” di Villafranca; la domenica e lunedì tutte le gare saranno in territorio castellano, presso l’Anti, il Palazzetto dello Sport e la palestra di Quaderni. Il calendario del torneo, gli aggiornamenti di punteggio e classifica oltre che ad una serie di altre informazioni si troveranno
sul sito
www.polisportivasangiorgio.com.

“Come amministrazione comunale siamo davvero contenti di poter ospitare un evento di questa portata. I motivi sono molteplici: da un lato è bello pensare che lo sport possa essere – mai come ora – veicolo di pace. Dall’altro, proprio i giovani sono il segno del futuro e della speranza, in un momento in cui gli adulti non stanno dando un grande esempio di dialogo e rispetto” – prosegue il Sindaco di Villafranca, Roberto Luca Dall’Oca“e poi va dato grande merito alla Polisportiva San Giorgio, che ha vissuto di recente una fase difficile ed ha saputo rimboccarsi le maniche per rafforzare le fondamenta di una società che è storica e fa parte del DNA di Villafranca. La solida relazione con la Tezenis Verona testimonia, poi, la credibilità di questa realtà, che è una istituzione cittadina e che la mia amministrazione si è impegnata a supportare nella realizzazione delle celebrazioni per il suo 65° compleanno”.

Sullo stesso spartito ha suonato anche l’assessore allo sport, Luca Zamperini, che ha dichiarato: “Sono davvero lieto di questa iniziativa, che si inquadra tra gli eventi gialloverdi per onorare il 65° anniversario della propria storia. Mi complimento con gli organizzatori anche per il titolo della manifestazione: promuovere la pace attraverso lo sport significa fare educazione ai valori veri, a cui tutti noi dobbiamo riferirci. Inoltre, basta scorrere l’elenco delle formazioni che partecipano al Torneo per capire che il livello sarà eccellente. Anche per i giovani cestisti villafranchesi sarà una occasione di crescita e di confronto con pari età magari più bravi o scafati. Ma sono certo che sapranno trarne i giusti insegnamenti per il futuro. A tutti va il mio più grosso in bocca al lupo, perché possa essere la prima di una lunga serie di Tornei della pace”.

Fischio d’inizio, in contemporanea, alle 17 di sabato 23 aprile. Presso la palestra dell’istituto Don Calabria di Verona si sconteranno la Tezenis Verona e la Virtus Bologna e presso la palestra “Anti” di Villafranca si misureranno la BLS Bologna e la Dolomite Energia Aquila Trento.

Guarda il video di TARGET Notizie
Leggi L’Adige

 

Condividi con
  • Il museo su Instagram