Isola Tematica Fine ‘800

3167L’ isola tematica mostra, con una piacevole ricostruzione scenografica, un possibile momento di vita della società di fine ‘800 in Europa. Il processo di sviluppo di tutte le scienze, avviatosi all’ inizio dell’ 800 giunge adesso al suo culmine. Le scoperte scientifiche si susseguono inarrestabili e infondono all’ Uomo una grande fiducia nelle sue possibilità di poter modificare il mondo che lo circonda, anche nell’ aspetto fisico: sono di questo periodo grandi opere strutturali e architettoniche quali il Canale di Suez (1869) il Traforo del Frejus (1871) e il Ponte di Brooklyn (1883). Tutto questo è possibile grazie ai nuovi elementi introdotti di recente quali il petrolio, l’ acciaio e l’ elettricità.

La rete ferroviaria si sviluppa ovunque in quantità e qualità, viene capillarizzata la rete telegrafica che collega ormai tutti i centri urbani più importanti.

Si perfeziona il processo di “fissazione” delle immagini che, avviatosi all’ inizio del secolo con la dagherrotipia, sfocia adesso nella fotografia e successivamente nel cinema. Il rapido sviluppo delle scienze applicate all’industria specialmente chimica, determina una seconda rivoluzione industriale più propriamente definita anche “rivoluzione scientifica”. Le industrie istituiscono centri di ricerca propri e anche la politica contribuisce a dare un notevole impulso alla scienza.L’ importanza fondamentale del momento storico ricompreso nell’ ultimo trentennio del XIX° secolo è evidente: in questo periodo sono da ricercarsi infatti, i cambiamenti strutturali che stanno alle radici della società contemporanea.

Moltissime delle “cose” a noi oggi indispensabili quali il motore a combustione interna, l’ automobile, la motocicletta, la bicicletta, il telefono, il microfono, il grammofono, la lampada elettrica, lo pneumatico, la macchina per scrivere, la macchina fotografica, le prime fibre sintetiche, i trasporti pubblici a motore, hanno visto la luce negli ultimi tre decenni dell’ 800.

Il museo su Instagram