Caligraph, 1882, N°2

Caligraph, 1882, N°2, Stati Uniti 

La Caligraph N°2 è stata la prima macchina da scrivere sul mercato con una tastiera completa.
Fu sviluppata da George Washington Newton Yost per diventare la prima concorrente delle macchine Remington.

Quando Yost nel 1878 lasciò la Remington, sviluppò la Caligraph assieme a Franz X.Wagner. Tutti e due si sforzarono di aggirare i brevetti della Remington però non vi riuscirono completamente. Alla fine dovettero pagare le licenze alla Remington e nel 1880 nacque la Caligraph Patent Co.

La Caligraph presenta delle dimensioni più ampie, in quanto, a differenza della Remington, ogni segno grafico ha il suo tasto, la sua leva di trazione e il suo martelletto.
I primi modelli introdotti avevano un costo di 98 $, più tardi vennero venduti per 110 $. Il carrello era più largo, la tastiera piuttosto piatta e i martelletti, a sezione a “U”, erano in lamiera d’acciaio la qual cosa dava più leggerezza e notevole resistenza.

Come la Remington, la Caligraph è a “scrittura cieca”: le leve porta-caratteri colpiscono la parte inferiore del rullo, quindi non si può vedere ciò che hanno digitato fino a quando la pagina non ha avanzato di alcune righe o viene alzato il carrello per guadare la parte inferiore.

Curiosità: E’ stata la terza macchina per scrivere più venduta negli Stati Uniti.

 

 

Le Macchine per Scrivere
Marca: American Writing Machine Co.
Anno di produzione: 1882
Modello: N°2
Nazione: Stati Uniti
Nome: Caligraph
Il museo su Instagram