Amilcar, 1928, CGSS

Home / Le Automobili / Amilcar, 1928, CGSS
Veicolo
Marca: Amilcar
Modello: CGSS
N. Cilindri / Cilindrata: 4 / 1074 cc
Potenza: 37 CV
Velocità: 120 km/h
Anno: 1927-1929

Amilcar, 1928, CGSS

Amilcar "CGSS", 1928


Fondata nel 1920 a Saint-Denis, la società Amilcar (anagramma dei nomi dei suoi fondatori: Joseph Lamy e Emile Akar) presentò la sua prima vettura tipo CC al Salone di Parigi nel 1921. Questa divenne rapidamente un successo commerciale e permise di lanciare altri modelli. Così nel 1922, apparve una versione più sportiva con un telaio corto, chiamata CS e, nel 1923, la CGS (Grand Sport).

La più sportiva ed esclusiva Amilcar in produzione fu la CGSS (Châssis Grand Sport Surbaissé) qui esposta, essa fu presentata nel 1926 e costruita in soli 984 esemplari tra il 1927 e il 1929.

La CGSS si differenziava dalla CGS per un passo più corto e un motore più potente di 1.074 cm3 (60x95) che, grazie anche ad alcune migliorie nella distribuzione, ottenute riprofilando leggermente l'albero a camme, si tradusse in un aumento della potenza massima da 33 a 37 CV. Ciò le permetteva di raggiungere velocità fino a 120 km/h.  Inoltre, la CGSS poteva vantare un telaio ribassato e una carrozzeria più sottile, più slanciata, maggiormente armoniosa e sportiva. Le differenze non si limitavano a questo: la CGSS montava anche un impianto frenante a tamburi maggiorati e nelle ultime versioni anche un differenziale e un cambio a 4 marce.

Tutte queste caratteristiche resero la CGSS un'auto particolarmente popolare tra i piloti gentiluomini che la iscrissero in numerose competizioni.