Alfa Romeo, 1981, Alfetta GTV6 2.5

Alfa Romeo Alfetta GTV6 2.5, 1981

Partendo dall’ottima base meccanica dell’ammiraglia Alfetta, nel 1974 l’Alfa Romeo presenta la sostituta del modello Giulia GT: la Alfetta GT.

Frutto della collaborazione fra l’Italdesign di Giorgetto Giugiaro e il Centro Stile Alfa Romeo, nasce un coupé compatto dal disegno ricercato con 4 posti comodi.

Mossa dal Bialbero Alfa Romeo nelle diverse cilindrate 1.6, 1.8 e 2.0, nel 1980 viene presentata al pubblico la GTV6, riconoscibile dai paraurti in plastica nera, le ampie fasce paracolpi e dal cofano bombato per fare posto al nuovo 6 cilindri a V.

Con quest’ultima motorizzazione, l’Alfetta GT vincerà ben 4 titoli mondiali costruttori nel Campionato Europeo Turismo, dal 1982 al 1985. Altre vittorie in questa categoria arriveranno nel 1983 e 1984 con il Campionato Francese Turismo, e sempre nel 1983, Campionato Turismo Britannico.

La produzione della Alfetta GT terminerà nel 1987 dopo 136.275 esemplari prodotti.

Veicolo
Marca: Alfa Romeo
Modello: GTV 6 2500
N. Cilindri / Cilindrata: 6 a V/2492 cc
Potenza: 160 CV a 6000 g/min
Peso: 1210 kg
Lunghezza: 4200 cm
Larghezza: 1660 cm
Altezza: 1350 cm
Anno della vettura: 1981
Carrozzeria:
Marca: Italdesign by Giugiaro
Tipo: Coupè
Il museo su Instagram