Oliver, 1916, N°9

Oliver, 1916, N°9, Stati Uniti 

La Oliver Typewriter Company era un’azienda produttrice di macchine per scrivere, fondata da Thomas Oliver nel 1895. Nonostante la produzione negli Stati Uniti terminò nel 1928, nella sede britannica dell’azienda continuò fino alla Seconda Guerra Mondiale.

Le macchine per scrivere Oliver furono le prime con il meccanismo “a scrittura visibile”, ciò significa che il testo era visibile quando veniva “battuto” sulla macchina.

Le Oliver erano destinate principalmente all’uso domestico; ne vennero prodotte più di un milione tra il 1895 e il 1928 e la casa ha concesso in licenza i suoi progetti a diverse aziende internazionali. Nel 1903 la ditta A. Greger di Vienna acquisì la licenza per la produzione dell’Oliver 3 in Austria, utilizzando il marchio “Courier”.

E quando la società Oliver è passata a modelli successivi, La Courier ha continuato la produzione del modello basato su Oliver 3, ma con alcune modifiche e miglioramenti.
La produzione si interruppe nel 1919, ma a quanto pare le vendite continuarono fino al 1927.

Curiosità: il modello della Oliver n.9 veniva fornito, a richiesta, del dispositivo per compilare gli assegni. Questo consisteva in una matita rossa, posta nel dispositivo di rigatura, che permetteva di tirare delle righe prima e dopo i numeri in modo da rendere impossibile cambiare l’importo dell’assegno. Il colore indelebile penetrava nella grana della carta pertanto qualsiasi tentativo di cancellarlo, con la gomma o con sostanze chimiche, avrebbe lasciato tracce talmente evidenti che qualunque cassiere ne avrebbe rifiutato il pagamento.

 

 

Le Macchine per Scrivere
Marca: Oliver Typewriter Company
Anno di produzione: 1916
Modello: N°9
Nazione: Stati Uniti
Nome: Oliver
Il museo su Instagram