Maserati, 1968, Mistral 4.0

Maserati “Mistral 4.0 coupè”, Frua, 1968.

Sulla scia del successo commerciale ottenuto con la 3500 GT Touring, la Casa del Tridente presentò al Salone di Torino del 1963 un nuovo coupé 2 posti.

Disegnata da Frua, la carrozzeria della Mistral (nome attribuito alla vettura solo successivamente) anticipava soluzioni stilistiche, come il portellone posteriore o il paraurti anteriore che inglobava la presa d’aria, che solo negli anni a venire sarebbero state adottate anche da altre case costruttrici.

Il motore di originari 3500cc fu presto portato a 3700 cc e dal 1966 la vettura fu offerta con anche il motore opzionale di 4 litri.

Rimasta in listino fino al 1970, la Mistral è stata l’ultima gran turismo Maserati equipaggiata con il motore a cilindri in linea, vero cavallo di battaglia della Casa modenese sia sulle piste sia nella produzione di serie.

 

 

Veicolo
Marca: Maserati
Modello: Mistral
N. Cilindri / Cilindrata: 6 in linea / 4014 cc cc
Potenza: 255 CV a 5500 g/min
Velocità: 255 km/h
Peso: 1710 kg
Lunghezza: 442 cm
Larghezza: 178 cm
Altezza: 135 cm
Periodo di produzione: 1963-1970
Esemplari prodotti: 827
Carrozzeria:
Marca: Frua
Tipo: berlinetta 2 posti
Il museo su Instagram