Concorso di Eleganza, Poltu Quatu Classic, Sardegna, Italia.

Il Museo Nicolis al concorso più elegante dell’estate.

Poltu Quatu Classic ritorna sulla scena dei grandi eventi internazionali con la terza edizione del concorso più elegante dell’estate organizzato da Auto Classic e dal Grand Hotel Poltu Quatu in collaborazione con Bcool City Magazine.

Il 6, 7 e 8 luglio hanno sfilato per le strade della Costa Smeralda autentici gioielli a quattro ruote provenienti dalle più importanti collezioni di auto d’epoca italiane ed europee, con equipaggi provenienti dall’Inghilterra, dalla Germania, dalla Svizzera e dal Principato di Monaco.

L’evento si è svolto nell’emozionante cornice di Poltu Quatu che, oltre alla Marina e al Grand Hotel del patron Antonio Pulcini, ospita svariati format internazionali di ristorazione ed una galleria di shopping con brand consolidati nel settore del fashion sviluppati intorno ad un nuovo concept di life style retail ideato dagli advisor Londinesi di GP House.

Silvia Nicolis ha rappresentato il Museo Nicolis al volante di una splendida Maserati 3500 Vignale Spider del 1960 color verde smeraldo in omaggio ai colori dei luoghi che l’hanno vista trionfare nell’ultima edizione del Concorso.

La Collezione Righini con Massimiliano Stancari era a bordo di una delle incredibili vetture custodite nel Castello di Panzano nell’Emilia, tra cui ricordiamo la prima Ferrari costruita da Enzo Ferrari e l’Alfa Romeo 8C di Tazio Nuvolari.

Duccio Lopresto invece era al volante dell’affascinante Alfa Romeo Giulietta Spider Prototipo di Bertone, un’auto da sogno costruita in soli due esemplari che incarna perfettamente lo spirito della Dolce Vita, da sempre il tema del Concorso d’Eleganza di Poltu Quatu.

E non si può non citare Gianni Morandi, reduce dai bagni di folla della Mille Miglia e presente a Poltu Quatu dalla prima edizione del Concorso, che ha animato ancora una volta l’evento con la sua irrefrenabile simpatia al volante di una rarissima Fiat 1500 Sport elaborata Stanguellini del 1949.

Tra le stelle del concorso, direttamente dal Museo Ferrari,  una splendida Barchetta 166 Mille Miglia che corse la 24 Ore di Le Mans nel 1951, insieme all’Alfa Romeo 1750 Zagato “Testa Fissa” già protagonista quest’anno al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este.
A completare il Parterre de Rois della terza edizione del Concorso d’Eleganza Poltu Quatu Classic una Siata 8V Vignale Spider e un’Alfa Romeo 2500 6C Carrozzeria Speciale che sono arrivata da Londra sulle sue ruote!

Infine segnaliamo la presenza nella hall del Grand Hotel Poltu Quatu di uno dei prototipi più spettacolari realizzati negli ultimi anni, per accogliere in modo straordinario gli ospiti del Concorso e proiettarli già verso l’edizione del 2019 dove gli organizzatori apriranno le porte di questo angolo di paradiso anche alle grandi case automobilistiche, come avviene nei grandi concorsi internazionali di Villa d’Este e Pebble Beach.

In Giuria del Concorso Paolo Tumminelli, esperto di design, giurato a Villa d’Este e curatore di Grand Basel un nuovo grande evento internazionale dedicato alle auto d’epoca che si terrà a Basilea il prossimo settembre, il designer Fabrizio Giugiaro che per l’occasione ha disegnato il Trofeo Best in Show, Dominik Fischlin del Comitato del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este e rappresentante FIVA, Luciano Bertolero fondatore di Auto Classic grande esperto Ferrari, Afshin Behnia CEO di Petrolicious e Alberto Vassallo CEO di Car and Vintage, i due social media più conosciuti nel mondo dell’Automotive.

I partecipanti hanno vissuto una bellissima esperienza tra visite a borghi storici, degustazioni in vigna e giornate in spiaggia, guidando le loro auto d’epoca lungo gli scenari mozzafiato della Costa Smeralda. I più temerari, tra cui Silvia Nicolis, hanno provato l’ebbrezza dell’alta velocità in mare grazie alla “Off Shore Experience” con l’esclusiva presenza del 5 volte campione del Mondo di motonautica Aaron Chantar.

Un’altra grande novità rispetto alle edizioni precedenti è stata lo svolgimento in notturna della sfilata finale delle automobili,  dopo la Cena di Gala, nella Piazzetta di Poltu Quatu, per l’occasione illuminata a giorno.

Come tradizione Simone Bertolero ha presentato l’evento a bordo di una Fiat 500 Spiaggina, l’auto preferita per il periodo estivo dai protagonisti del Jet Set internazionale tra cui vogliamo ricordare l’Avvocato Agnelli e Aristotele Onassis. Ad affiancarlo in questa edizione del Concorso, la giornalista Savina Confaloni, uno dei volti più apprezzati e conosciuti del mondo dell’auto.

Sponsor
Amici del Museo