Talk Show, Turismo Accessibile, Gran Guardia, Verona.

Cultura dell’accessibilità e l’inclusione. Essere Accessibili conviene!

Silvia Nicolis, relatore al Talk Show intitolato “Turismo accessibile veronese: modelli di sviluppo” organizzato dalla Cooperativa Sociale locale Yeah.

«Mettendo a confronto Istituzioni, operatori e persone con disabilità, questo incontro sarà soprattutto l’occasione per fare il punto sui molti progetti di turismo accessibile della città scaligera»: viene presentata così la terza edizione del convegno “Il turismo accessibile veronese: modelli di sviluppo”, organizzato per il 27 ottobre dalla Cooperativa Sociale Yeah di Verona

Giungerà alla sua terza edizione, venerdì 27 ottobre al Palazzo della Gran Guardia di Verona (Piazza Bra, 1, ore 15.20-18.30) il convegno intitolato Il turismo accessibile veronese: modelli di sviluppo, organizzato dalla Cooperativa Sociale locale Yeah, ramo aziendale della Cooperativa Sociale Quid, specializzato nella fornitura di servizi per l’accessibilità e l’inclusione.
«Mettendo a confronto Istituzioni, operatori e persone con disabilità a confronto – spiegano i promotori – l’evento sarà soprattutto l’occasione per fare il punto sui molti progetti di turismo accessibile della città scaligera».

Ad aprire i lavori saranno Valentina Bazzani, giornalista e scrittrice e Alessia Bottone, giornalista e autrice del docufilm Vorrei ma non posso: quando le barriere architettoniche limitano i sogni.
Nella prima sessione, poi, si parlerà di Amministrazioni e Associazioni di categoria: come dare impulso al turismo accessibile?, con Francesca Briani e Stefano Bertacco, assessori del Comune di Verona rispettivamente al Turismo e al Sociale, Marco Lucchini, presidente di Federalberghi Garda Veneto, Giulio Cavara, presidente dell’Associazione Albergatori di Verona e Provincia, Confcommercio Verona e Silvia Nicolis, presidente del Museo Nicolis.

Successivamente il tema sarà affidato ad alcuni esperti di cultura dell’accessibilità e della disabilità, quali Vincenzo Zoccano, presidente del FID (Forum Italiano sulla Disabilità) (Le linee guida sull’accessibilità dell’Unione Europea), Consuelo Agnesi, architetto e consulente per la progettazione accessibile (Il turismo accessibile in Italia: tendenze e progettualità) e Fabio Lotti, cofondatore della Cooperativa Yeah (L’accessibilità dei siti web e dei sistemi di booking).

La parte conclusiva dell’incontro riguarderà infine Le proposte del turismo veronese: modelli per una città ospitale, con Danilo Santi, direttore generale di Gardaland (“Easy Rider”: una guida per gli ospiti con disabilità a Gardaland), Maurizio Mischi, direttore dell’Hotel Montemezzi di Vigasio (Verona) (Ospitalità a 4 stelle: l’esperienza dell’Hotel Montemezzi), Claudio Cerpelloni, presidente della Cooperativa L’Officina dell’AIAS (Un ostello accessibile) e Mirco Grigolato, presidente di Radiotaxi Verona (Trasporti inclusivi per cittadini e turisti). (S.B.)

Fonte http://www.superando.it/2017/10/25/il-turismo-accessibile-veronese/

 

Sponsor
Amici del Museo