Rollei, Rolleiflex 3.5 F

Rollei, Rolleiflex 3.5 F, Germania, 1960

La Rollei viene fondata con il nome “Franke & Heidecke” nel 1920 da Reinhold Heidecke e Paul Franke, ex tecnici della Voigtländer.

Nel 1929 entra in produzione la Rolleiflex, macchina fotografica biottica a pellicola, formato 6×6. L’impostazione dei suoi comandi, per quei tempi assolutamente rivoluzionaria, è tuttora in uso e non è più stata modificata.

La Rolleiflex ottiene fin da subito un grandissimo successo per la sua costruzione robusta e affidabile e per la sua elevata resa ottica.

Alla sua fama mondiale hanno contribuito i paparazzi del mitico film di Fellini “La dolce vita”, che la portavano al collo durante i loro inseguimenti ai VIP. È utilizzata anche da Robert Capa e dalla “fotografa ritrovata” Vivian Maier.

Rimane ancora oggi l’apparecchio analogico più copiato di sempre, fra i più desiderati e ricercati dagli amatori e dai collezionisti di tutto il mondo.

Ne sono stati prodotti 76.457 modelli.

Sponsor
Amici del Museo