Motom, 1956, Codice

Motom Codice – 1956 – Italia

La Motòm o il Mòtom, a seconda delle scuole di pensiero, rappresenta un pezzo di storia del motociclismo italiano e anche del nostro costume. Troppo spesso oscurato dalla fama degli scooter a lui contemporanei, è il padre di tutti i ciclomotori: grazie a lui intere generazioni si scoprono centauri e si avvicinano per la prima volta al motociclismo.

E’ anche uno dei più longevi di sempre: apparso nel 1947 resta in vendita fino al 1970, anno di fallimento della ditta, dopo essersi evoluto in trentun versioni differenti e aver raggiunto le 600.000 unità prodotte.

NOTE TECNICHE

  • Accensione a magnete
  • Alimentazione a carburatore
  • Trasmissione a catena
  • Freni a tamburo centrali
  • Avviamento a pedali
  • Comando cambio al manubrio
  • Portapacchi a scatola porta attrezzi sottosella
  • Sospensioni anteriori telescopiche e posteriori con doppio ammortizzatore

MO115

 

Veicolo
Marca: Motom
Modello: Codice
N. Cilindri / Cilindrata: 1/48 cc
Potenza: 1.1 CV a 3750 g/min
Velocità: 50 km/h
Carrozzeria:
Marca: Motom
Sponsor
Amici del Museo