Il Museo Nicolis sul palcoscenico di Auto Moto D’Epoca a Padova.

Il talento della trasformazione nelle straordinarie fuoriserie numerate della Collezione Nicolis.

Auto Moto D’Epoca: il più importante mercato europeo di auto d’epoca dal 22 al 25 ottobre | Fiera di Padova
www.autoemotodepoca.com

Villafranca di Verona, 19 ottobre 2020 – Anche quest’anno, dal 22 al 25 ottobre, torna a Padova la 37^ edizione di “Auto e Moto D’Epoca 2020”, l’annuale appuntamento dedicato al mondo dei motori. Una kermesse all’insegna dell’emozione, con due mostre che rappresentano “ il coraggio di sognare ” dedicate all’ingegno e alla tenacia italiana nella storia delle due e delle quattro ruote. Il tema giusto per dare un segnale di ripresa per tutto il settore.

Il Museo Nicolis partecipa da protagonista e si presenta con  tre capolavori che segnano un periodo di grande fulgore creativo, simboli del talento italiano nella trasformazione, quando l’originale si ripresentava in una veste dedicata e personalizzata senza perdere le caratteristiche peculiari, esaltandone le prestazioni e il fascino: le mitiche fuoriserie per eleganza e personalità, pezzi unici rimasti nella storia dell’automobile, un fenomeno esportato nel mondo.

Nell’ambito della mostra “ L’ORDINARIO DIVENTA STRAORDINARIO ” organizzata in collaborazione con ACI Storico al Pad.3, questi tre esemplari così emblematici, si raccordano con lo sviluppo dell’intero comparto dell’automobile negli anni a venire, ognuno con precisi presupposti d’impiego:
la Zanussi “1100 Sport” del 1949, modello da corsa probabilmente unico, pilotato dallo stesso Fioravante Zanussi; la ricercatissima  Fiat “1100 E” Vistotal del 1950, l’unica “ 1100 E ” allestita dalla Carrozzeria Castagna di Milano che la realizzò con il parabrezza senza montanti, denominato in origine “Vutotal” per permettere, appunto, una visibilità totale. A sottolineare l’eleganza della vettura è anche il volante trasparente, un’opera d’arte vista solo su vetture di maggiore importanza; infine l’originale barchetta Fiat “500 Spider Sport” del 1949, realizzata dalla Carrozzeria Colli di Milano, azienda nata nel 1932, specializzata nella lavorazione dell’alluminio.

“ E’ una prerogativa del Museo Nicolis partecipare ai grandi eventi di settore ” afferma Silvia Nicolis presidente del Museo, “ il mondo del motorismo storico è sempre vivace e pieno di stimoli. Un movimento culturale e imprenditoriale in continua evoluzione che valorizza egregiamente il nostro Paese e il nostro heritage nel mondo ”. 

Il Museo Nicolis è aperto* al pubblico dalle 10 alle 18, dal venerdì alla domenica.
Apre su prenotazione, in orari e giorni differenti, per eventi privati.
Siamo Pet Friendly.*L’apertura del Museo Nicolis è subordinata al rispetto delle attuali normative.


Note per la redazione

Tra le più emozionanti e suggestive esposizioni private nel panorama internazionale, il Museo Nicolis di Verona narra la storia della tecnologia e del design del XX secolo. Il riconoscimento dell’eccellenza gli deriva oggi dall’attribuzione del più ambito e prestigioso premio nel panorama mondiale dell’auto classica: Museum of the Year 2018 a The Historic Motoring Awards a Londra.

Ulteriore testimonianza del valore delle sue collezioni viene sancito con l’entrata di Villafranca nel circuito Città dei Motori, la rete che accomuna i 27 Comuni italiani, che propongono il meglio del nostro Paese in questo campo assieme a brand internazionali come Pagani, Lamborghini, Ferrari, con cui collaboriamo attivamente.

La nascita del Museo si deve alla grande passione di Luciano Nicolis. La storia di una vita che ha trovato la sua collocazione in uno spazio espositivo di 6000 mq nel duemila, anno della sua inaugurazione. I suoi capolavori sono stati suddivisi in dieci diverse collezioni con l’obiettivo di costruire un percorso organico, professionalmente qualificato e strutturato per soddisfare il visitatore più esigente.

Il patrimonio delle collezioni è di grande spessore e rappresenta una realtà esclusiva: oltre 200 auto d’epoca, 110 biciclette, 100 motociclette, 500 macchine fotografiche, 100 strumenti musicali, 100 macchine per scrivere, aeronautica, oltre 100 volanti delle sofisticate monoposto di Formula 1 e innumerevoli opere dell’ingegno umano esposte secondo itinerari antologici, storici e stilistici.

Un percorso nella storia del Novecento fra storie, stili di vita, sport e miti nei diversi periodi storici.
L’opportunità di conoscere i nostri tesori che compongono le dieci prestigiose collezioni: ore speciali per ricaricarsi, pronti a tornare alle occupazioni quotidiane con un’esperienza unica nel proprio bagaglio. Impossibile non rimanere sorpresi e affascinati da oggetti e opere d’arte che l’ingegno dell’uomo ha saputo creare.

Non è un caso che il Museo Nicolis rappresenti un “unicum” nel suo genere e venga indicato come emblematico della moderna cultura d’impresa.
Silvia Nicolis ricopre il ruolo di vice presidente di Museimpresa, l’associazione che fa capo ad Assolombarda e Confindustria per la valorizzazione del patrimonio di storia industriale italiana. È inoltre membro di Giunta di Camera di Commercio Verona con delega al Turismo e componente del Gruppo Tecnico Cultura di Confindustria nazionale.
PRESS OFFICE
press@museonicolis.com  Mob. +39 348 0702303
Museo Nicolis | Villafranca di Verona | Viale Postumia, 71

INTERO €12 | RIDOTTO € 10 | BAMBINI 6-10 ANNI € 6 | 0-5 ANNI OMAGGIO
Link alle Tariffe

Dove: Museo Nicolis | Villafranca di Verona | Viale Postumia, 71
Quando: Aperto dal Venerdì alla Domenica.
Orario: continuato 10-18
Contatti: info@museonicolis.com tel +39 045 6303289 / 6304959 fax +39 045 7979493

Link Instagram | FB | Twitter
Social board @museonicolis

Il museo su Instagram