Garelli, 1949, Mosquito

Garelli Mosquito su Bianchi – 1949 – Italia

Il ciclomotore Mosquito Garelli Bianchi presente nella nostra collezione è proprio quello usato dal Sig. Luciano Nicolis, agli inizi della sua attività di commercio della carta, presenta infatti due portapacchi extralarge.

Nell’immediato dopoguerra si presenta la necessità di motorizzarsi e per la maggior parte degli italiani di farlo con la minima spesa. È Garelli a proporre una delle soluzioni migliori. La fortuna del Mosquito è dovuta alla frenetica richiesta di un motore di poco costo, capace di motorizzare qualunque bicicletta senza altre spese accessorie. Il Garelli Mosquito è un propulsore ausiliario per biciclette prodotto dalla casa motociclistica milanese Garelli dal 1946 al 1960. Costruito in circa 2 milioni di esemplari, è stato il più diffuso, di questo tipo, in Europa.

MO024

 

 

 

Veicolo
Marca: Garelli
Modello: Mosquito
Motore: Garelli
N. Cilindri / Cilindrata: 1 / 49 cc
Periodo di produzione: 1945-1949
Sponsor
Amici del Museo