Fiat, 1949, 500 Spider Sport

Fiat “500 Spider Sport” – 1949

La vettura del Museo, probabilmente esemplare unico, fu allestita dalla Carrozzeria Colli di Milano su un telaio dotato di motore di derivazione Fiat. Dopo la II° Guerra Mondiale si moltiplicò il numero dei piloti e dei preparatori.

Fra le carrozzerie minori del periodo un posto importante è infatti occupato dalla Colli di Milano, azienda nata nel 1932, specializzata nella lavorazione dell’alluminio.

Durante la guerra la Carrozzeria Colli collaborò con l’Aeronautica Militare e nell’immediato dopo-guerra costruì, sulla base delle esperienze acquisite, uno speciale veicolo a metà strada fra l’automobile e l’aereo, dotato di ali che si ripiegavano verso l’alto durante la marcia su strada; nel 1948 l’Aer 1, un prototipo a tre posti, riuscì a compiere alcuni voli di prova. Benché interessante e apprezzato, il progetto non ebbe un seguito industriale.

La Colli ha continuato a costruire carrozzerie speciali fino al 1973, collaborando in modo speciale dagli anni Cinquanta in poi con l’Alfa Romeo, per la quale ha vestito sia telai da corsa (la 6C 3000CM e la Disco Volante) sia telai di serie (sue le carrozzerie per le versioni “station wagon” sia della Giulietta sia della Giulia).

1994 Raduno, VCC Enrico Bernardi, Fiat Sport Colli.

2018 Verona Legend Cars

Veicolo
Marca: Fiat
Modello: 500
N. Cilindri / Cilindrata: 4/750 cc
Potenza: 20 CV
Velocità: 125 km/h
Peso: 520 kg
Lunghezza: 313 cm
Larghezza: 133 cm
Altezza: 93 cm
Carrozzeria:
Marca: Colli
Tipo: Sport spider
Sponsor
Amici del Museo