Il Museo Nicolis si muove a tempo di musica

Le auto d’epoca viaggiano a ritmo nei nuovi videoclip di tre famosi personaggi del mondo musicale: Giusy Ferreri, Sergio Sylvestre e Andrea Damante.
Verona –  La celebre Lancia Flaminia spider “3C 2.8 Touring” del 1960, protagonista nel nuovissimo video di Giusy Ferreri “Partiti adesso”, pubblicato il 31 marzo e che già promette di diventare il nuovo tormentone estivo, in cui l’artista racconta le sue emozioni viaggiando sulla raffinata automobile sportiva.

La Rolls-Royce “Corniche” cabriolet del 1971 nel video “Planes”, girato al Movieland Park, per l’americano Sergio Sylvestre, il “gigante buono” vincitore del programma televisivo “Amici 15” che ha esordito nel modo discografico con il disco “Big Boy”.

Le auto d’epoca della collezione Nicolis entrano nelle storie musicali anche del video di Andrea Damante Always” sempre girato al Movieland Park , grazie alla Mercedes 450 SL cabrio del 1976, quella divenuta celebre per il film “America Gigolò”  e guidata in questo caso da Andrea, dj e produttore musicale, famoso influencer del mondo social noto ai più giovani anche per la sua partecipazione alle trasmissioni “Uomini e Donne” e “Grande Fratello”.

Il Museo Nicolis grazie alla collaborazione con il regista Gaetano Morbioli di Run Multimedia, si afferma come un museo moderno, non tradizionale, uno spazio di cultura che condivide e partecipa attivamente al suo tempo e ai trend che l’attraversano. I video musicali sono una forma d’arte moderna così come il museo Nicolis è un luogo innovativo che ospita centinaia tra auto, bici, moto e oggetti d’epoca opera dall’ingegno umano capaci di interagire anche con i mezzi di comunicazione dei tempi moderni.

La presenza delle auto d’epoca nei video offrono uno spunto di riflessione: “Andare avanti nella modernità portando con sé le cose belle che ci vengono dal passato” afferma Silvia Nicolis, presidente del museo, che aggiunge “Questo è un pensiero che sta attraversando l’arte e la filosofia ed è un messaggio che condivido completamente. Credo che il progresso tecnologico sia alla base dell’evoluzione culturale e sociale. Le nostre collezioni, che raccontano come erano, come vivevano e come si spostavano gli uomini e le donne di una volta sono uno specchio affascinante della società, cosi come lo è la musica: che parla ai giovani e può essere un mezzo attraverso cui trasmettere cultura e far rivivere la storia e gli oggetti d’epoca”

I video clip sono un mezzo dinamico e attuale attraverso cui dare visibilità alle collezioni esposte al Museo. Poter dialogare tramite la musica con tutte le generazioni è importante e gli strumenti digitali attuali e diretti, rappresentano oggi una nuova dimensione poiché permettono di raccontare e far rivivere un patrimonio storico anche ai più giovani.

Quella tra la musica e le auto storiche in esposizione al Museo Nicolis è una liaison consolidata, come dimostrano i molti video musicali in cui vengono usati modelli di auto storiche:

Mario Biondi – Deep Space

Moda’ – La Sua Bellezza

Annalisa Scarone – Il Diluvio Universale

J-Ax e Fedez in duetto con Alessandra Amoroso – Piccole Cose

Giusy Ferreri – Fa Talmente Male

Il Museo Nicolis è uno dei più importanti Musei privati in Italia e in Europa che custodisce ben 7 collezioni d’epoca centinaia tra auto, moto e biciclette, macchine fotografiche e per scrivere, accessori da viaggio e tanti oggetti “vintage” opere dell’artigianato e dell’ingegno umano un emozionante viaggio nel tempo.

 

Sponsor
Amici del Museo