Sponsor
Freunde des Museums

Events – Parade von Isotta Fraschini

Eine der exklusivsten und seltensten Paraden von Isotta Fraschini im Museo Nicolis

Al Museo Nicolis di Verona si sono ritrovate le regine dell’automobilismo mondiale di tutti i tempi, l’aristocrazia delle quattroruote: dodici Isotta Fraschini provenienti da diverse parti d’Italia, dall’Europa e una da New York.

L’incontro, organizzato dal Registro Storico Isotta Fraschini nella persona del suo Presidente Umberto Voltolin, in collaborazione col Museo Nicolis e col Veteran Car Club Enrico Bernardi, è stato vero evento, uno dei più grandi appuntamenti della storia della leggendaria vettura nata dall’incontro, avvenuto più di un secolo fa, tra l’avvocato Cesare Isotta e i fratelli Vincenzo, Antonio e Oreste Franchini.
Ed è proprio per festeggiare il secolo di vita di una di queste regine del reame IF, la mitica 6,5 HP del 1902, che il registro Isotta Fraschini ha organizzato l’incontro delle belle tra le belle.

Dopo la visita la Museo Nicolis le vetture hanno sfilato verso Valeggio sul Mincio con sfilata nel prestigioso Parco Giardino Sigurtà, giudicato uno dei più bei giardini del mondo. Sosta obbligatoria oer il pranzo nel romantico Borghetto, villaggio di mulini ad acqua a cavallo del Mincio dove Indro Montanelli veniva spesso insieme all’amico Cesare Marchi per mangiare gli squisiti tortellini dell’Antica Locanda, fatti ancora oggi, uno per uno, a mano.

Nel pomeriggio il “museo viaggiante” si è diretto verso il centro storico di Villafranca con sosta al Caffè Storico Fantoni, locale frequentato, tra Otto e Novecento, da poeti, pittori, scrittori, giornalisti scienziati e filosofi. Anche Gabriele D’Annunzio, innamorato proprietario di una splendida Isotta Fraschini, ha lasciato un segno significativo in questo caffè. Qui si  è tenuta anche l’Assemblea annuale del Registro Storico Isotta Fraschini.

Tra le vetture più significative che hanno preso parte all’evento:

  • Isotta Fraschini 6,5 hp del 1902 (Collezione Museo Caproni)
  • Isotta Fraschini Fenc da corsa del 1908 (Collezione Vogel)
  • Isotta Fraschini  tipo 8 Torpedo Farina del 1923 (Collezione Fraccaro Genovese)
  • Isotta Fraschini tipo 8 ASS Torpedo Sala del 1927 (Collezione Bosio)
  • Isotta Fraschini tipo 8A guida interna, carrozzata Farina del 1928 (Collezione Fraccaro Genovese)
  • Isotta Fraschini 8 A coupè de Ville Sala 1929 (Collezione Giuliani)
  • Isotta Fraschini 8 AS coupè de Ville Castagna, del 1929 (Collezione Museo Nicolis)
  • Isotta Fraschini 8A guida interna sport Sala del 1930 (Collezione Pasotti)
  • Isotta Fraschini 8B Landaulet imperiale Castagna del 1931 (Collezione Fraccaro Genovese)

Programma Evento

Sabato 12 ottobre 2002

Ore 10,00 Ritrovo delle vetture presso il Museo Nicolis;
Ore 11,00 Partenza verso il Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio e passeggiata all’interno del Parco;
Ore 13,00 Borghetto – Valeggio sul Mincio – Ristorante Antica Locanda Mincio: situato nel cuore di Borghetto è un tipico ristorante dove Indro Montanelli veniva spesso insieme
all’amico Cesare Marchi per mangiare gli squisiti “Tortellini” fatti ancora oggi, uno ad uno, a mano.
Ore 16,00 Villafranca di Verona, esposizione museale delle vetture sul Corso Vittorio Emanuele, i viale principale che per l’occasione verrà chiuso al traffico.
Ritovo e Assemblea annuale del Registro Isotta Fraschini al Caffè Storico Fantoni (locale frequentato da poeti, pittori e artisti tra Otto e Novecento); anche Gabriele
D’Annunzio, proprietario di una IF ha lasciò un segno significativo in questo Caffè.
Ore 18,30 Ritorno verso il Museo Nicolis e chiusura della manifestazione.