LOUIS VUITTON CLASSIC, Parigi, Francia.

Al Museo Nicolis il 1° di Categoria al Louis Vuitton Classic.

Si è tenuto, nella cornice dello splendido Parc de Bagattelle a Parigi, il prestigioso Concorso Internazionale d’Eleganza “Louis Vuitton Classic – Parc de Bagatelle”.

Alla nostra Alfa Romeo 1750 GTC Cabriolet Castagna del 1931, presentata alla giuria da Luciano Nicolis con la figlia Silvia, è stato assegnato l’importante Premio “Prix de l’Elégance”.

La vettura, meticoloso restauro curato direttamente da Luciano Nicolis, ha suscitato l’ammirazione di tutti i convenuti per l’inconfondibile charme della sua linea sofisticata ed al tempo stesso innovativa per l’epoca.
Al Concorso hanno partecipato oltre 50 vetture d’epoca selezionate in tutto il mondo da una giuria esperta, auto tra le più rappresentative nella storia dell’automobile.
Tra gli ospiti molti i nomi del jet set internazionale da Yves Carcelle (presidente di LVMH Fashion Group) a Bernard e Hélène Arnault, Walter De Silvia, Fabrizio Giugiaro, Robert Peugeot, Joey Starr e molti altri (www.LouisVuitton.com).

“E’ stato un onore partecipare con una vettura italiana ad un Concorso così importante e ricevere questo prestigioso premio internazionale che mi ha permesso di rappresentare l’Italia tra molte straordinarie vetture d’epoca provenienti da ogni parte del mondo” dice Luciano Nicolis fondatore dell’omonimo Museo.

E’ durato 10 anni il lavoro di restauro che le ha restituito la sua antica bellezza: ma alla fine ecco l’Alfa 6 C 1750 GTC che sfila incantevole nella cornice del Parc de Bagatelle a Parigi e vince il “Prix d’Elégance”, un raffinato vaso Lalique in cristallo.

L’Alfa Romeo si può ammirare al Museo Nicolis, ed è proprio qui che Luciano Nicolis l’ha mostrata fiero insieme ad auto come l’Isotta Fraschini del 1929, a sua volta vincitrice dello stesso concorso nel 1998 e la Lancia Astura del 1938, esemplare unico costruito per Villoresi.
E’ proprio la raffinatezza delle sue linee così sfumate che la rendono speciale, infatti quest’Alfa ha una carrozzeria talmente armoniosa che quando sfila incanta chiunque.

 

Sponsor
Freunde des Museums