Darracq, 1898, Phaeton

Darracq “Phaeton” – 1898

Nato a Bordeaux nel 1855, Alexandre Darracq è stato uno dei padri dell’automobilismo francese ed uno dei primi imprenditori a credere nelle potenzialità dell’industria automobilistica. Dopo avere ceduto agli inglesi il marchio e la costruzione delle biciclette “Gladiator”, Darracq costituì la Usines Perfecta per la costruzione di parti di biciclette e automobili; per iniziare la produzione di autovetture, egli acquistò un progetto, già interamente sviluppato, di un altro grande progettista francese dei primordi dell’industria automobilistica Lèon Bollée. Diversi furono nei primi anni del ‘900 i costruttori europei che sfruttarono i brevetti Darracq per costruire le loro automobili, così come svariate furono le iniziative dirette di Darracq per costruire vetture fuori dalla Francia (per l’Italia citiamo la Darracq Italiana dalle cui ceneri nacque l’Alfa Romeo).

L’autotelaio esposto, primo progetto Darracq con motore Bollée, di un veicolo a quattro ruote, era dotato probabilmente in origine di una carrozzeria tipo phaeton, da cui il nome del modello. Da notare il telaio a trave centrale, inusuale per il periodo, e la posizione centrale del volante (il guidatore sedeva a sinistra).

Dei tre esemplari costruiti, questo è l’unico rimasto.

Shooting, Calze Levante, Darracq

Veicolo
Marca: Darracq
Modello: Phaeton
N. Cilindri / Cilindrata: 1 cc
Potenza: 5 CV
Velocità: 40 km/h
Lunghezza: 260 cm
Larghezza: 132 cm
Altezza: 131 cm
Periodo di produzione: 1898
Sponsor
Amici del Museo