Contessa Nettel Cocarette, 1922

Contessa Nettel Cocarette, Germania, 1922

La Contessa-Nettel nasce a Stoccarda nel 1919 dalla fusione fra due società, la Contessa e la Nettel.

L’azienda produceva fotocamere di ottima qualità ma, a causa delle difficoltà finanziarie del dopoguerra, la Fondazione Zeiss nel 1920 ne acquista buona parte del capitale. Successivamente August Nagel, fondatore della Contessa e direttore della Contessa-Nettel, cercò di entrare nella direzione della Fondazione Zeiss; non riuscendoci ,lasciò la Contessa-Nettel per andare a lavorare in Kodak. Nel 1926 Zeiss acquista l’intero capitale della Contessa Nettel.

La Cocarette è stato uno dei primi nuovi modelli nati dopo il 1919 e mantenuti dopo l’acquisizione da parte del gruppo Zeiss Ikon.

Come molti altri tipi di telecamere pieghevoli degli anni ’20, era disponibile in una varietà di configurazioni. Dopo l’acquisizione da parte della Zeiss Ikon, alla Cocarette fu assegnato il numero di modello ‘519’, con variazioni 519/14, 519/2, 519/15, che indicavano il formato del film. La messa a fuoco avveniva tramite una leva sul letto pieghevole che spostava il gruppo obiettivo in avanti o indietro. Sono state realizzate versioni avanzate che hanno consentito movimenti verticali dell’obiettivo.

Sponsor
Amici del Museo