Sponsor
Amici del Museo

Concorso di Eleganza, Poltu Quatu Classic, Costa Smeralda.

Il Museo Nicolis ancora protagonista in Costa Smeralda. La Fiat 1100 E Vistotal conquista il “Best of Class” e il “Trofeo Registro Fiat Italiano” al prestigioso Poltu Quatu Classic.

Poltu Quatu Classic è tornato sulla scena dei grandi eventi internazionali con la quarta edizione del concorso più glamour dell’estate organizzato da Auto Classic e l’agenzia di comunicazione Between, in collaborazione con il Grand Hotel Poltu Quatu.

Per le strade della Costa Smeralda hanno sfilato autentici gioielli a quattro ruote provenienti dalle più importanti collezioni di auto d’epoca italiane ed europee.

Silvia Nicolis ha rappresentato il  Museo Nicolis di Verona al volante di una splendida Fiat 1100 E Vistotal Cabriolet Carrozzata Castagna, esemplare unico di assoluta eleganza e stile che ha conquistato il “Best of Class”, nella categoria “Maschi contro Femmine: coupé contro cabriolet”, e il prestigioso Trofeo Registro Fiat Italiano”.

Sono state circa 25 straordinarie automobili tra le quali, per la prima volta ad un Concorso d’Eleganza, 5 Supercars dell’ultimo ventennio a cui gli organizzatori hanno dedicato una classe speciale.

La Giuria Internazionale del Concorso era presieduta dallo storico dell’auto Paolo Tumminelli, coadiuvato dal designer Fabrizio Giugiaro che ha portato in Sardegna l’ultima sua showcar elettrica la GFG Kangaroo, Luciano Bertolero fondatore di Auto Classic e grande esperto Ferrari, Afshin Behnia CEO & Founder di Petrolicious la celebre piattaforma social dedicata all’automotive e i giornalisti Shinichi Ekko Presidente del Maserati Club of Japan, Carlo Di Giusto Vice Direttore di Ruoteclassiche e Luca Gastaldi responsabile ufficio stampa ASI.

Ugo Gussali Beretta con la sua Ferrari 275 GTB/4 alluminio sei carburatori del 1966 , ha ricevuto il prezioso Trofeo Best in Show realizzato dalla GFG Style di Giorgetto e Fabrizio Giugiaro (una scultura di materiali compositi che cambia solo di colorazione negli altri Concorsi d’Eleganza organizzati da Auto Classic e Between Alassio Classic e Parco Valentino Classic).

PREMIO SPECIALE ASI
Ferrari 212 Coupé (1952)
Giorgio Vinai

CATEGORIA “L’ETÀ DELL’ORO: LE AUTO CHE HANNO FATTO LA STORIA”
Lancia Theta Sport (1915)
Mauro Milano

CATEGORIA “MASCHI CONTRO FEMMINE: COUPÉ VS CABRIOLET”
Fiat 1100 Vistotal Cabriolet Castagna (1950)
Silvia Nicolis

CATEGORIA “LA DOLCE VITA: UNA SPIDER PER L’ESTATE”
ASA 1000 GT Spider (1964)
Edoardo Magnone

CATEGORIA “L’ESTATE ADDOSSO: IL VENTO TRA I CAPELLI”
Alvis TE 21 Super Cabriolet (1965)
Daniel Donovan

CATEGORIA “FIGLIE DI WOODSTOCK: LA RIVOLUZIONE DELLO STILE”
Ferrari 308 Vetroresina (1977)
Francesco Poggioli

CATEGORIA “INSTANT CLASSICS: LE MODERNE CHE FARANNO LA STORIA”
Lamborghini Aventador SV (2015)
Raul Marchisio

La Collezione Righini, dopo il trionfo di Torino a Parco Valentino Classic 2019, è stata rappresentata da Max Stancari con l’Alfa Romeo 6C 2500 Cabriolet Touring, un’altra delle incredibili vetture custodite nel Castello di Panzano nell’Emilia, tra cui ricordiamo la prima auto costruita da Enzo Ferrari e l’Alfa Romeo 8C di Tazio Nuvolari.

Come tradizione Simone Bertolero ha presentato l’evento a bordo di una Fiat 500 Spiaggina, l’auto preferita per il periodo estivo dai protagonisti del Jet Set internazionale tra cui vogliamo ricordare l’Avvocato Agnelli e Aristotele Onassis. Ad affiancarlo anche in questa edizione del Concorso la giornalista Savina Confaloni, uno dei volti più apprezzati e conosciuti del mondo dell’auto.

Il Concorso è riuscito ad affermarsi tra le manifestazioni dedicate alle auto storiche entrando a far parte del circuito dei grandi eventi internazionali riconosciuti dalla FIVA (Federation Internationale Vehicules Anciens), l’edizione di quest’anno ha avuto anche il patrocinio dell’ASI e della Regione Sardegna.

L’evento è stato reso possibile grazie alla passione per l’automobilismo di Daniele Pulcini, amministratore delegato del Gruppo Pulcini proprietario del Grand Hotel Poltu Quatu, pilota in passato e padre di Leonardo, che rappresenterà l’Italia nel Campionato Europeo FIA di Formula 3 2019.

Link al Comunicato Stampa