Farina, Carrozzeria 4 baquets

Giovanni Farina iniziò a lavorare nel 1896, appena dodicenne, nella carrozzeria di Marcello Alessio a Torino; nel 1906 decise di mettersi in proprio e diede vita ad una delle maggiori carrozzerie italiane, rimasta attiva fino al 1951. Ancora oggi le carrozzerie della Stabilimenti Farina sono apprezzate dagli appassionati di tutto il mondo.
Anche Battista “Pinin” Farina, il fratello più piccolo destinato a diventare uno dei più grandi carrozzieri del mondo, lavorò per diversi anni nella carrozzeria del fratello, fino a quando non si mise in proprio nel 1930 fondando la Carrozzeria Pinin Farina.

La carrozzeria esposta, con i tipici sedili (baquets) dell’epoca, potrebbe essere una delle prime creazioni di questa stirpe gloriosa di carrozzieri e risalire ai primi anni di attività di Giovanni Farina, quando la sede della carrozzeria era ancora nei locali di Via Canova a Torino.
Progettata sicuramente per vestire un telaio automobilistico e quindi non destinata a una carrozza a cavalli, presenta un invidiabile stato di conservazione che ci permette di ammirare lo stato dell’arte dei carrozzieri italiani dei primi anni del secolo XXI.
Al suo interno è ancora visibile la targhetta: “FARINA & C. Carrozzeria Moderna Torino – Via Esposizione angolo via Canova”.

Veicolo
Marca: Farina carrozzeria
Lunghezza: 218 cm
Larghezza: 162.5 cm
Altezza: 850 cm
Carrozzeria:
Marca: FARINA & C. Carrozzeria Moderna Torino
Sponsor
Amici del Museo