BMW, 1920, M2 B15, Motociclismo.

BMW motore M2 B15, anni 1920/21.

La BMW produttrice di motori di aviazione, dopo la prima guerra mondiale si dedicò ai motori per veicoli; il maggior successo fu riscosso dal motore per motociclette M2 B15.

La potenza del motore da 494cc era di 6,5CV a 3000giri/min., dati che lasciavano presupporre molteplici possibilità di impiego ed una lunga durata.

Nel 1920/21 si diede inizio alla costruzione di alcune centinaia di pezzi. Il motore BMW ben presto ricevette critiche positive per la sua silenziosità e sicurezza di funzionamento grazie alla lubrificazione e alla ricapsulatura del comando valvole.
La Casa di Norimberga produttrice della Vittoria KR1, modello di punta, fu la prima cliente per il motore da equipaggiamento BMW .
Più tardi la BMW stessa monterà il motore su una motocicletta di propria produzione: la Helios ma con scarso successo per problemi telaistici.

Contemporaneamente venne prodotto anche un motore derivato dal M2 B15 per uso prevalentemente industriale con differenza nella messa in moto manuale, il volano di maggior diametro e peso, alette di raffreddamento più lunghe nei gruppi termici, raffreddamento forzato, scarichi diversi e anticipo fisso.

Sponsor
Amici del Museo