Ansaldo, 1930, Tipo 22

Ansaldo “Tipo 22” – 1930

Questo modello è il più prestigioso tra quelli costruiti dall’Ansaldo.

La “Tipo 22”, vettura rara e raffinata, presenta un telaio moderno con un motore in grado di offrire brillanti prestazioni anche con le imponenti carrozzerie dell’epoca. Purtroppo nacque in un momento di grande crisi internazionale e non ebbe la diffusione sperata per risollevare le sorti della Casa.

La vettura del Museo ha solo 3000 chilometri effettivi e conserva ancora la pelle originale dei sedili.
Il libretto di circolazione originale (esposto in  vetrina) testimonia un unico passaggio di proprietà. Il primo proprietario di questa vettura fu Nicola Frugone, noto uomo facoltoso della riviera ligure.

Tutti i necessaire interni sono in argento ed è corredata di un raffinato accendisigari a benzina marchiato Ansaldo. Da notare le pedane in gomma, originali, che servivano per pulirsi le scarpe prima di salire a bordo. Particolare è anche la leva del cambio, provvista di serratura di bloccaggio con chiave speciale di sicurezza, uno dei primi sistemi antifurto installati sulle automobili.

 

Nel 1985 maggio 18/19 Partecipa al 2° Concorso Nazionale  d’Eleganza Città di Feltre Automoto d’Epoca, ASI  “Vieni a conoscere il Veneto”, Ansaldo tipo 22.

Nel 1986, la Ansaldo tipo 22 del Museo Nicolis viene scelta dall’Archivio Storico Ansaldo per essere esposta a Genova in occasione della visita del Capo dello Stato Francesco Cossiga avvenuta nel mese di novembre, Nel nostro Centro Documentazione conserviamo anche la lettera inviata a Luciano Nicolis dal Direttore Alessandro Lombardo “… tale importante cimelio verrà esposto dal 4 all’8 novembre presso l’Archivio Storico Ansaldo a Genova in occasione della visita del Capo dello Stato…” (vedi foto).

Nel 1986 Esposta al primo Salone dell’Auto di Vicenza, uscita stampa L’Automobile, Ansaldo tipo 22.

Negli anni ’80 viene esposta nello stand Cariplo, dedica sul retro della foto “La sua stupenda Ansaldo ha destato grande interesse da parte dell’ing. Ghidella, direttore generale della Fiat firmato Dr. Alessandro Riganti, Cariplo, Milano.

Nel 1992 Shooting per Auto Exclusiv, Ansaldo tipo 22.

Nel 1995 viene esposta a Villafranca in occasione della visita di Romano Prodi che a breve diventerà Presidente del Consiglio dei ministri, Ansaldo tipo 22.

Nel 1999, guidata da Luciano Nicolis, partecipa al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este e si aggiudica il 1° Premio di Classe e il 5° Assoluto, Ansaldo tipo 22.

Negli anni ’90 Shooting per articolo “Storia dell’Ansaldo – Dai Cannoni al Lusso” scritto da Angelo Tito Anselmi, foto Alberto Martinez, Ansaldo tipo 22.

Nel 2004 partecipa all’evento Old Time Show di Forlì, Ansaldo tipo 22 (in foto Luciano Nicolis con l’ing. Alfredo Celli).

Veicolo
Marca: Ansaldo
Modello: Tipo 22
N. Cilindri / Cilindrata: 8 in linea/3536 cc
Potenza: 86 CV a 3500 g/min
Velocità: 130 km/h
Peso: 950 kg
Lunghezza: 497 cm
Larghezza: 170 cm
Altezza: 175 cm
Periodo di produzione: 1929 - 1932
Carrozzeria:
Marca: Ansaldo
Tipo: Berlina 6 posti
Sponsor
Amici del Museo