Alfa Romeo, 1961, 2000

Alfa Romeo “2000” – 1961

La 2000 fu la naturale evoluzione della 1900 che era stata una vettura fondamentale nella storia dell’Alfa Romeo in quanto decisiva per le sorti della Casa milanese nel difficile momento commerciale del dopo guerra. Prima vettura di serie a scocca portante della Casa di Arese, la 1900 era dotata di un brillante, per l’epoca, motore quattro cilindri, in seguito particolarmente apprezzato sia dalla clientela generica sia dai guidatori più sportivi nonchè dai preparatori. L’evoluzione del 1900 portò al motore della 2000, più adatto alle nuove esigenze commerciali: famiglia e rappresentanza piuttosto che sport.

La 2000 berlina fece il suo debutto al Salone di Torino del 1957; le dimensioni, decisamente importanti, furono studiate per poter installare due divani, anteriore e posteriore, abbastanza ampi per ospitare ben sei passeggeri. La 2000 divenne una sorta di status symbol della nuova borghesia italiana, una vettura da mostrare ma nello stesso tempo affidabile e potente. La berlina fu in seguito affiancata dalle versioni Sprint, il coupé disegnato da Bertone, e Spider, disegnato dalla Carrozzeria Touring.

Veicolo
Marca: Alfa Romeo
Modello: 2000
N. Cilindri / Cilindrata: 4/1975 cc
Potenza: 105 CV a 5300 g/min
Velocità: 160 km/h
Lunghezza: 4580 cm
Larghezza: 1580 cm
Altezza: 1510 cm
Periodo di produzione: 1958 - 1961
Esemplari prodotti: 2.804
Carrozzeria:
Marca: Alfa Romeo
Tipo: Berlina
Sponsor
Amici del Museo