“Rimini-San Marino”, Veteran Rally. Repubblica di San Marino.

Luciano Nicolis al volante del suo gioiello.

I raduni negli anni ’80 di Luciano Nicolis con la moglie Renate.
Rimini-San Marino Veteran Rally, organizzato da C.R.A.M.E., con Bianchi S2 del 1915.

Il C.R.A.M.E. e il motorismo storico
Cinquanta anni di passione e successi. Così si può sintetizzare l’attività del C.R.A.M.E. (Club Romagnolo Auto e Moto d’Epoca) di Imola, nato nel 1966. Tanti e pochi allo stesso tempo, sono stati questi anni, ma sempre vissuti con lo stesso spirito: quello di diffondere e tutelare la ricerca, il restauro e la conservazione di veicoli di interesse storico e, in affiancamento a questo, di far rivivere manifestazioni di prestigio che, nella loro versione originaria, hanno segnato la storia dello sport automobilistico regionale, nazionale e anche internazionale.
Stiamo parlando della Rievocazione della”Coppa Florio” e di quella del “Circuito del Savio”, della “Rimini-San Marino” e di numerose manifestazioni a tema, quali il “Circuito dei Tre Monti”, il “Quattro cilindri”, il “Bicilindrico”, il “Raduno delle Nonne” (raduno che ha gettato le basi del Club), il “Costa a Costa” e quella che ormai è diventata una leggenda, la “Transappenninica” che da oltre vent’anni – come ricorda il presidente del C.R.A.M.E. Bruno Brusa, infaticabile promotore e organizzatore del sodalizio fin dalla sua origine – riesce “a stupire italiani e stranieri con i suoi meravigliosi e inediti percorsi”.
Per finire, la “Mostra Scambio” che ha fatto conoscere il Club in tutto il mondo e altre iniziative ancora, che gli permettono di essere presente anche nel sociale.
È importante ricordare i bellissimi raduni di auto e moto, la nascita e il successo della Mostra-Scambio, da Tresigallo nel 1977 all’Autodromo di Imola, la prima rievocazione storica del Circuito del Savio nel 1983, con la presenza di Enzo Ferrari, la Transappenninica che ha lanciato il Club in campo internazionale, i maxi raduni di moto, i Cento Anni della Frera, le varie pubblicazioni in occasione delle ricorrenze più significative e, non ultima, la rivista “Dai La Mola” con le notizie del Club. E ci sarebbe tanto altro da aggiungere!”.
www.crame.it

Sponsor
Amici del Museo