1896, Blickensderfer Featherweight

La Blickensderfer prende il nome dal suo inventore, l’ingegnere George Canfield Blickensderfer

Per la gestione della propria attività comprò una macchina per scrivere standard quindi pesante e ingombrante. Nei suoi continui spostamenti in treno intuì come per molti uomini d’affari sarebbe stato di grande utilità poter usare il tempo di viaggio per la propria attività usando macchine per scrivere più piccole; queste esistevano già ma erano ad indice quindi lente e soprattutto inaffidabili.

Nel 1885 fonda la Blickensderfer Mfg. Co e nel 1893 presenta la sua prima macchina all’esposizione mondiale di Chicago, la “Model 1”.

Nel 1910 viene introdotta la Blickensderfer “Model 6”, detta anche Featherweight; si trattava una versione in alluminio e dunque più leggera rispetto alla Model 5 con cornice di inchiostro a scomparsa. Questa è quasi certamente la macchina da scrivere portatile più leggera mai prodotta.

 

 

Sponsor
Amici del Museo